Concerto inaugurale del nuovo organo AHREND

SMS Venice

Un'altra iniziativa per SMS Venice (www.smsvenice.com), la campagna di raccolta fondi per finanziare i lavori di restauro della città di Venezia.

In occasione dei concerti per l'inaugurazione dell'organo Ahrend appena restaurato, SMS Venice annuncia che il completamento dei lavori di recupero per il complesso dell'organo è stato annesso alla lista di restauri ai quali saranno destinati i fondi raccolti tramite le donazioni.
 
All'inaugurazione interverranno l'assessore comunale alla Produzione culturale Luana Zanella e Claudio Madricardo, responsabile Ufficio Marketing e Immagine del Comune. 
 
 
Programma:
 
Sabato 18 Aprile
Ore 16.00 Chiesa di San Salvador - Conferenza inaugurale
Ore 17.00 Visita guidata alla Chiesa di San Salvador
Ore 18.15 Benedizione del nuovo organo
Ore 18.30 Santa messa
Ore 21.00 Concerto inaugurale di Lorenzo Ghielmi, presidente dell'associazione italiana organisti di chiesa (AIOC) 

Domenica 19 Aprile
Ore 10.30 Chiesa di San Salvador Messa solenne presieduta dal Vicario episcopale mons. Orlando Barbaro
Ore 16.00 Secondi vespri
A seguire Chiesa di San Bartolomeo Visita guidata all'esposizione temporanea "Il tesoro di San Salvador"
Ore 18.00 Chiesa di San Salvador Concerto inaugurale di Andrea Marcon 

L'ingresso ai concerti è gratuito


 
L'organo Ahrend della chiesa di San Salvador

Il nuovo si innesta nell'antico

L'organo Ahrend della chiesa di San Salvador

Lo strumento è stato costruito su modello rinascimentale grazie ad una generosa donazione estera. E' il risultato della perizia del maestro Jürgen Ahrend e del figlio Hendrik, attuale titolare dell'azienda, la quale si è avvalsa in loco della collaborazione del maestro organaro Francesco Zanin.
La costruzione è stata avviata dopo che alla parrocchia di San Salvador il 17 marzo 2008 l'ufficio beni culturali ecclesiastici del Patriarcato ha trasmesso l'autorizzazione rilasciata dalla Soprintendenza speciale P.S.A.D. e per il polo museale della città di Venezia e dei comuni della gronda lagunare (12 marzo 2008; prot. 1758 - 34.16.10).
Il sobrio prospetto del nuovo organo è stato realizzato sulla base di precisi indizi reperiti in fase di analisi della cassa antica ed ora ripresenta il profilo tipico dell'organo rinascimentale veneto. La scelta dei nuovi materiali e la progressiva pulizia delle antiche superfici lignee e lapidee hanno concorso a creare un insieme armonico, che permette davvero di gustare visivamente come "il nuovo si innesta nell'antico". Lo stesso si dica per il perfetto inserimento acustico del nuovo strumento nella chiesa di San Salvador.
Contestualmente il materiale fonico e gli elementi lignei del vecchio strumento si trovano in un deposito interno alla chiesa di San Salvador, ove vengono tutti conservati in attesa del progetto di restauro da sottoporre alla valutazione degli uffici competenti.
Ora Venezia ha uno strumento - unico nel suo genere in città - con le caratteristiche adeguate ad eseguire la vasta e significativa letteratura organistica composta in questa città in epoca rinascimentale

 

I maestri

Lorenzo Ghielmi
Organista titolare dell'organo Ahrend della basilica milanese di S. Simpliciano (dove ha eseguito l'opera omnia per organo di J.S. Bach) si dedica da anni allo studio e all'esecuzione della musica rinascimentale e barocca.
Tiene concerti in tutta Europa, in Giappone e negli Stati Uniti, e numerose sono le sue registrazioni radiofoniche e discografiche (winter & Winter, Passacaille, Harmonia mundi, Teldec).
Ha pubblicato un libro su Nicolaus Bruhns e studi sull'arte organaria del XVI e XVII secolo e sull'interpretazione delle opere di Bach.
Insegna organo, clavicembalo e musica d'insieme presso l'Accademia Internazionale della Musica di Milano, nell'Istituto di Musica Antica. Dal 2006 gli è stata affidata la cattedra d'organo presso la Schola Cantorum di Basilea.
Fa parte della giuria di concorsi organistici internazionali e gli sono affidati conferenze e corsi di specializzazione da numerose istituzioni musicali (Accademia di Haarlem, Mozarteum di Salisburgo, Conservatoire national supérieur de Musique di Parigi, Hochschule für Musik di Lubecca)
Nel 2005 ha fondato l' ensemble strumentale "La Divina Armonia".

Andrea Marcon
Ha studiato clavicembalo ed organo diplomandosi nel 1982. Si diplomava quindi in musica antica presso il Conservatorio di Basilea perfezionandosi poi con insigni strumentisti come Ton Koopman soltanto per citarne uno. Otteneva quindi diversi riconoscimenti internazionali in Belgio, Austria ed Italia.
Inizia quindi una intensa attività concertistica come solista di clavicembalo e organo oltre che di direttore d'orchestra. Nel 1997 fonda a Venezia, in collaborazione con la Scuola musicale di San Rocco, l'ensemble musicale Venice Baroque Orchestra con l'intento di proporre alcuni capolavori del barocco italiano da lungo tempo dimenticati. Questo progetto utilizzando strumenti d'epoca o copie fedeli degli stessi.
Svolge normalmente una intensa attività concertistica sia con la Venice Baroque Orchestra che come solista e direttore ospite di orchestre europee, statunitensi e giapponesi. La sua attività di ricerca nel campo musicale lo ha portato a riscoprire alcune opere dimenticate del barocco come l'Orione di Francesco Cavalli, Il vespro di Natale di Claudio Monteverdi, l'Olimpiade di Domenico Cimarosa, La morte di Adone ed Il trionfo della poesia e della musica di Benedetto Marcello e Andromeda liberata di Antonio Vivaldi, soltanto per citarne alcune. Parallelamente all'ambito operistico Marcon ha inciso con la Venice Baroque Orchestra alcune sinfonie vivaldiane e con il grande violinista Giuliano Carmignola alcuni concerti per violino mai incisi prima sempre di Antonio Vivaldi per la Deutsche Grammophon e per la Sony.
Assieme all'attività musicale svolge una intensa attività come insegnante di clavicembalo ed organo presso la Schola Cantorum Basiliensis e partecipa come insegnante a diversi corsi di perfezionamento in molte città europee.
 

 

Attenzione: la pagina potrebbe avere contenuti non aggiornati


Questa pagina riporta informazioni provenienti dall'archivio del sito precedente.
I contenuti potrebbero non essere aggiornati.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su