Faq: domande e risposte frequenti

SERVIZIO SCUOLABUS

SERVIZIO USCITE DIDATTICHE


 

SERVIZIO SCUOLABUS

Ci sono delle agevolazioni per gli alunni diversamente abili?
Il servizio viene erogato in forma gratuita.

 

Cosa occorre fare se si vuole rinunciare al servizio?
E' necessario comunicare via mail la disdetta al servizio.

 

Come si effettua il pagamento del contributo del servizio?
Può essere effettuato con bollettino di Conto Corrente Postale o con Bonifico. Per maggiori informazioni visita la pagina  Costi ed esenzioni.

 

Quale documentazione serve per la detrazione del contributo versato per il trasporto scolastico?
Se nella causale di pagamento è stato indicato "trasporto scolastico", per la detrazione delle spese sostenute è sufficiente la ricevuta di versamento del bollettino postale o del bonifico bancario. Non serve altra documentazione da parte dell'amministrazione comunale. Qualora invece non sia stata chiaramente indicata la causale o non siano state conservate le ricevute di versamento, è possibile inviare una mail a retteniditrasportiscolastici@comune.venezia.it richiedendo un’attestazione.

 

La richiesta va effettuata ogni anno scolastico?
Il servizio va richiesto ogni anno scolastico.

 

Un utente può scendere da solo dallo scuolabus?
Solo gli alunni della scuola secondaria di primo grado, previo invio della liberatoria all’ufficio trasporti scolastici, possono scendere dallo scuolabus autonomamente. Per maggiori informazioni visita la pagina Liberatoria per la discesa autonoma e delega per il ritiro degli utenti.

 

Se viene dimenticato un oggetto nello scuolabus chi si può contattare?
Si può chiamare l’ufficio trasporti scolastici allo 0412746270 che provvederà a mettersi in contatto con il personale dello scuolabus.

 

Se si utilizza il servizio solo per l’andata o per il ritorno il costo è lo stesso?
Il contributo non varia anche se l’utilizzo del servizio è parziale.

 

Si deve avvisare se per un giorno non viene utilizzato il servizio all’andata o al ritorno?
No, solo gli utenti dei percorsi personalizzati devono avvisare in caso di mancato utilizzo.

 

Cosa si deve fare per richiedere l’esenzione dal contributo?
Gli utenti interessati a presentare richiesta di esenzione dovranno accedere a decorrere dai primi giorni di settembre al Portale dei Servizi Educativi del Comune di Venezia mediante il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID). Per maggorni informazioni visita la pagina Esenzioni.
 
 
Per i non residenti nel Comune di Venezia è possibile ottenere il servizio?
Solo qualora restino posti disponibili a bordo dello scuolabus al termine delle assegnazioni agli aventi diritto e per una fermata già istituita. 

 

SERVIZIO USCITE DIDATTICHE

Cosa deve fare una scuola per richiedere un’uscita didattica?
È necessario compilare lo stampato presente alla pagina Servizio uscite didattiche (area riservata alle scuole) e inviarlo all’indirizzo mail trasportiscolastici@comune.venezia.it .

 

Cosa deve fare una scuola per disdire un’uscita didattica?
È sufficiente inviare una mail entro le ore 12.00 del giorno lavorativo precedente l’uscita, indicando i riferimenti dell’uscita.

 

Chi è escluso dal pagamento della tariffa?
Le quote non verranno applicate agli alunni diversamente abili, ai loro accompagnatori e a un solo accompagnatore dei bambini
della scuola dell'Infanzia.​

 

Se il numero dei partecipanti è inferiore a quello indicato nella richiesta quanto si paga?
La quota dovrà essere corrisposta per intero anche nel caso in cui il numero delle persone effettivamente trasportate risulti essere poi inferiore.

Questa pagina fa parte della:
 clicca sull'immagine per informazioni sulla WebCarta

Per segnalazioni, reclami e richiesta di informazioni  è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce: "Segnalazioni"

 
Aggiornamento a cura dell'Ufficio Trasporti Scolastici, 12 luglio 2021.