Frequenze VEZ - Storie per costruire il futuro 2021

Nuova iniziativa Frequenze VEZ! Piano Giovani 2021, un anno di attività da realizzare con i giovani.

Per il terzo anno consecutivo, la Rete Biblioteche del Comune di Venezia investe e punta sui giovani con una serie di attività nell'ambito del Piano giovani regionale rivolte a ragazzi e ragazze dai 16 ai 29 anni. Sedici classi, dei licei cittadini, saranno protagoniste di progetti creativi e di formazione.

L'obiettivo è avvicinare soprattutto gli adolescenti alla biblioteca, alla lettura, alla scoperta delle proprie capacità partecipando in modo attivo e consapevole alla costruzione del personale futuro. Da qui il titolo del progetto, Storie per costruire il futuro, un percorso con proposte rivolte a studenti della scuola superiore di secondo grado, anche in alternanza scuola lavoro, a universitari e a tutti coloro che, attraverso strumenti innovativi, vogliano scoprire il piacere della lettura con nuove possibilità per raccontare e raccontarsi mettendosi in gioco. In scena educatori di ambito nazionale: pedagogisti, attori, sceneggiatori, film-maker, registi, autori di fumetti e altre figure capaci di interagire con i più giovani portando esperienze di conoscenza e crescita.

“L’emergenza sanitaria, nella primavera 2020, ci ha costretto a rinunciare ad alcune attività in presenza ma, grazie ad esperti e tecnologie, alla disponibilità e passione di molti docenti e ragazzi, siamo riusciti a riformulare tante proposte trovando soluzioni creative: spostando i nostri luoghi fisici in accoglienti stanze virtuali d’incontro. Ora siamo più attrezzati per restare insieme anche di fronte alle avversità - spiega l’assessore alla coesione sociale Simone Venturini- Quest’anno, il progetto prevede proprio di rafforzare il legame con le Scuole Secondarie di Secondo Grado, del territorio comunale, riprendendo le relazioni germogliate nel precedente biennio ed andando ad esplorare nuovi sentieri culturali. L’offerta è di laboratori di sensibilizzazione alla lettura e laboratori di narrazione attraverso la realizzazione di prodotti digitali che mettano in relazione l’apprendimento, la creatività e il mondo interiore di ragazze e ragazzi. Siamo davanti ad un grande impegno dell'Amministrazione sul fronte educativo e dei servizi culturali dedicati ai giovani. Un impegno cresciuto di anno in anno e che ha consentito la creazione di una formidabile rete di occasioni ed opportunità di crescita e di sperimentazione sia in ambito bibliotecario che teatrale che musicale. "

Per l'educazione alla lettura, a fine febbraio 2021 partirà il progetto Xanadu, curato dall'Associazione Hamelin di Bologna e rivolto alle scuole superiori che dà la possibilità ad un gruppo di classi del territorio di compiere incredibili viaggi letterari in un percorso formativo che coinvolge insieme docenti, bibliotecari e operatori culturali. In modo complementare, l'Associazione Culturale Gooliver di Padova avrà il compito di realizzare laboratori di videomaking e storytelling utilizzando diversi saperi e strumenti tecnologici. L'obiettivo è far apprendere sia la parte tecnica delle produzioni video sia come tradurre le suggestioni emerse dalla lettura, dei libri del progetto Xanadu, in prodotti digitali da spendere in ambito web e social.

Per i giovani della città appassionati di fumetto, che vogliano approfondire il tema della narrazione a racconti e colori, i professionisti di Venezia Comix offriranno un percorso dal titolo Comics Evolution con dodici video tutorial per scoprire di più su quest'arte, accompagnati da tre incontri-officina tra giovani e autori affermati. Per saperne di più sui progetti organizzati da VEZ, a partire dal 22 febbraio 2021 consultare il nostro sito.

Con il progetto MY.SELF i formatori del gruppo Pleiadi introdurranno i giovani studenti ai temi della educazione all'imprenditorialità, della programmazione, della pianificazione e del metodo di lavoro in team per affrontare in futuro il mondo del lavoro, con dei laboratori che inizieranno ad ottobre 2021. 

Rispetto all’emergenza sanitaria, il servizio Rete Biblioteche ha predisposto un’organizzazione per poter realizzare le attività sia online che in presenza nel rispetto delle normative vigenti.

Dal 6 agosto l'accesso in biblioteca avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID 19 con obbligo di possesso di CERTIFICAZIONE VERDE COVID 19 (GREEN PASS) come da Decreto Legge 23 luglio 2021, n. 105. Sono esonerati dall'obbligo i bambini sotto i 12 anni.
Senza obbligo di certificazione verde è consentito il ritiro dei libri prenotati e la loro restituzione al bancone di accoglienza.