Area naturale di San Nicolò

L'area naturale di S. Nicolò, all'estremità settentrionale del Lido di Venezia, è un’area litoranea, lunga circa un chilometro e mezzo, che si estende dalla Diga Sud della bocca di porto di Lido fino agli stabilimenti balneari; comprende una zona a pineta, che confina con l'aeroporto Nicelli, un'area dunale e la spiaggia a essa antistante. L'area prende il nome dalla vicina chiesa di S. Nicolò, fondata nel secolo XI.

Si tratta di un'area con elevato valore naturalistico per la presenza di habitat caratteristici della costa sabbiosa Alto Adriatica e costituisce un’area importante per la nidificazione di avifauna protetta: fratino (Charadrius alexandrinus) e fraticello (Sternula albifrons).
 

Vegetazione dunale lido venezia

Stato giuridico e vincoli

L'area naturale di S. Nicolò è Oasi di protezione della fauna ai sensi del Piano faunistico – venatorio regionale (2022 – 2027) approvato con la L.R. n. 2/2022.

E' parte del sito della Rete Natura 2000 IT 3250023 "Lido di Venezia:biotopi litoranei", individuata come Zona Speciale di Conservazione (ZSC) (già Sito di Importanza Comunitaria - SIC) e ZPS (Zona di Protezione Speciale) ai sensi della direttiva 92/43/CEE Habitat e direttiva 2009/147/CE Uccelli.

È soggetta a vincolo idrogeologico ai sensi del Regio decreto n.3267 del 30/12/1923 per una superficie di 9, 97 ha.

È indicata come “Ambito interessato dalla presenza di dune consolidate, boscate e fossili” (art. 14 lett.a) e in parte come “Pineta litoranea” (art. 13 lett.a) nel P.A.L.A.V. (Piano di Area della Laguna e dell'Area Veneziana) approvato nel 1995 dal Consiglio Regionale del Veneto.

È individuata come “Area di interesse naturalistico", soggetta a vincolo paesaggistico ai sensi del D. Lgs. 42/2004 artt. 142 e 157 dalla VPRG (Variante al Piano Regolatore Generale) per l'isola del Lido, approvata con DGR Veneto 1347 del 25/05/2001

Il Comune di Venezia è stato individuato dalla Regione del Veneto, con D.G.R.V. n. 929 del 9 luglio 2020, ente Gestore del sito IT3250023 “Lido di Venezia: biotopi litoranei” al fine di attuare le misure di conservazione approvate con D.G.R.V. n. 786 del 27 maggio 2016, così come modificata ed integrata dalle D.G.R.V. n. 1333 del 16 agosto 2017 e n. 1709 del 24 ottobre 2017.

 

Superficie

Ettari 26,56

Localizzazione

Nella porzione centro-settentrionale della laguna di Venezia, all'estremità nord del Lido di Venezia.

fotografia di un ramo con chiocciole (bovoletti)

Come arrivare

L'area di S. Nicolò è raggiungibile dall'appprodo di Santa Maria Elisabetta del Lido, dove attraccano tutti i vaporetti provenienti da Venezia, prendendo l'autobus (linea A) oppure dall'approdo del ferryboat che proviene dal tronchetto.
In alternativa, si può raggiungere S. Nicolò in bicicletta percorrendo il Lungomare Gabriele D'Annunzio, proseguendo per via dell'Ospizio Marino e poi lungo tutta via Klinger.

CONTATTI
Vai alla pagina dei contatti 


Per segnalazioni, reclami e richiesta di informazioni  è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce "Segnalazioni" o  al numero telefonico 041041.

Vai all' informativa sul trattamento dei dati personali del Settore Autorizzazioni e Servizi Ambientali

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19/12/2022 ore 13:42