Certificati storici

I certificati storici fanno riferimento ad un periodo precedente alla data della richiesta e possono riguardare solamente persone che sono o sono state iscritte nell'anagrafe della popolazione residente.

I certificati storici sono:

  • stato di famiglia storico che contiene i dati della composizione della famiglia sin dalla data della sua costituzione;
  • certificato di residenza storico che contiene i dati relativi a tutte le variazioni di residenza del soggetto interessato.

Ai sensi dell'art. 15 della legge 12.11.2011 n. 183 nei rapporti con le pubbliche amministrazioni e gli esercenti di pubblici servizi i certificati sono sostituiti da autocertificazione. Tale opportunità è estesa anche ai privati che lo consentono.

N.B. Richieste di rilascio di certificati anagrafici storici per ricerche genealogiche, non potranno essere accolte in quanto tali richieste non hanno un fondamento giuridico e non sono previste dalla normativa anagrafica. Riferimenti normativi: Comunicato del Ministro dell'Interno in data 2/12/2013; sentenza 22.06.2012 n. 3683 del Consiglio di Stato, sez. V; art. 22, comma 1, lett. b) della L. n. 241/90; art. 35, comma 4 del DPR n. 223/89.

A chi si rivolge
Chiunque sia maggiorenne, e abbia un interesse diretto, concreto, attuale e giuridicamente tutelato, sulla base di quanto previsto dalla normativa sull'accesso alla documentazione amministrativa (Legge n.241/1990). "In caso di domanda di accesso ai documenti amministrativi il soggetto richiedente deve specificare il nesso che lega il documento richiesto alla propria posizione soggettiva, ritenuta meritevole di tutela; detta domanda deve, inoltre, indicare i presupposti di fatto idonei a rendere percettibile l'interesse specifico, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento “ (Consiglio di Stato, sez. V, sentenza 22.06.2012 n° 3683, art. 22, co. 1, lett. B), L. 7 agosto 1990, n. 241).

Cosa fare per
Per presentare l'istanza è richiesta la compilazione del modello predisposto dall'ufficio competente, con allegata la documentazione richiesta, di seguito scaricabile:
ll modello debitamente compilato va consegnato:
Il certificato storico verrà consegnato direttamente ai richiedenti presso gli sportelli degli Uffici Anagrafe o inviato tramite e-mail entro 40-60 giorni a seguito pagamento oneri previsti comunicati direttamente dall'ufficio.
 
Quanto costa
Per i certificati storici che comportano ricerche d'archivio, sono previsti diritti di segreteria ed eventuale imposta di bollo, a seconda dell'uso; l’importo verrà comunicato dall’ufficio prima del rilascio.
 
Validità
I certificati anagrafici storici sono validi 6 mesi.
Possono avere valore anche successivamente, se l'utente dichiara in calce al certificato che le informazioni in esso contenute non hanno subito variazioni.
 
Standard di qualità
Intervallo di tempo dalla presentazione della richiesta all'ottenimento del certificato storico <= 40 giorni (60 giorni nei casi di ricerche particolari che coinvolgono più delegazioni)

Per informazioni sul trattamento dei dati personali visita la pagina dedicata: "Informativa trattamento dei dati personali".


Per segnalazioni, reclami e richiesta di informazioni  è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce: "Segnalazioni"

Ultimo aggiornamento: 20/06/2022 ore 10:33