25-26.09.2021 Giornate europee del patrimonio 2021

Il 25 e il 26 settembre 2021 sono ritornate in più di 50 Paesi le Giornate Europee del Patrimonio (GEP), iniziativa del Consiglio d’Europa in collaborazione con l’Unione Europea.

Il titolo di questa edizione è stato “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”. La tematica di quest’anno voleva essere una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini, comprendendo ogni fascia d’età, gruppi etnici, minoranze e persone diversamente abili presenti sul territorio.

Per l’edizione 2021, la rappresentanza italiana del Consiglio d’Europa con sede a Venezia ha coordinato l’organizzazione di quasi 90 iniziative in 19 regioni italiane, di cui ben 20 hanno avuto luogo nella Regione del Veneto. Questo risultato è stato possibile grazie al consolidato partenariato con il Ministero della Cultura (MiC), la Federazione italiana delle associazioni e Club per UNESCO, WIGWAM Italia, gli Ecomusei regionali e una nuova collaborazione con l’Istituto Italiano dei Castelli che ha deciso di celebrare le Giornate Nazionali dei Castelli all’interno delle GEP.

Un gran numero di associazioni ha raccolto l’invito a partecipare formulato dalla Direttrice Luisella Pavan-Woolfe, proponendo in particolare delle passeggiate patrimoniali. A detta della Direttrice “Diversa dalla ben nota visita guidata, la passeggiata patrimoniale promuove l’interazione dei cittadini con il patrimonio culturale. Attraverso le esperienze degli abitanti si svelano le straordinarie ricchezze artistiche e naturalistiche dei nostri territori: dall’archeologia industriale all’architettura degli ultimi secoli, dalla laguna ai fiumi”.

Le passeggiate sono state organizzate con il coordinamento dell'Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, unica sede in Italia, in collaborazione con lo Europe Direct Venezia Veneto del Comune di Venezia.

Foto della conferenza stampa  Foto della conferenza stampa 

Il coordinamento delle Passeggiate Patrimoniali fa parte di una serie mirata di iniziative messe in atto dall’Ufficio di Venezia per promuovere la conoscenza e la adesione alla Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del patrimonio culturale per la società (Convenzione di Faro), ratificata dall’Italia nel settembre 2020.
 
Maggiori informazioni sui singoli eventi sono reperibili sia sul sito dell’ Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa (www.coe.int/venice alla voce Faro Convention, sezione“Coming events”) che sul sito del MiC - Ministero della Cultura (al link: http://musei.beniculturali.it/notizie/notifiche/giornate-europee-del-patrimonio-2021).
La locandina dell’evento è presente in formato elettronico a questo link: BROCHURE GEP 2021.
 
 
Programma delle 20 Passeggiate Patrimoniali 2021 per il Veneto:
  1. Alla riscoperta del “Prato della Valle” di Padova -Wigwam (PD)
  2. Alla scoperta dell’acqua alta: KAADI 3°, Kid Acqua Alta Discovery 3° anno - Wigwam (VE)
  3. Ascoltare il rumore del vento nel Bosco di Pianura -Wigwam (VR)
  4. Barca a vela experience intorno all’Isola di Pellestrina e del Lido -Wigwam (VE)
  5. CAA giochiamo e biciclettiamo alla scoperta del nostro patrimonio inclusivo -Wigwam (PD)
  6. Cerca la storia e la storia con arte verrà da te -Parrocchia S. Michele Arcangelo –Candiana (PD)
  7. Contempla l’arte e l’arte verrà da te -Parrocchia S. Giorgio Martire e Comune di San Giorgio in Bosco (PD)
  8. Creare un piccolo bosco -Wigwam (VE)
  9. Dai sassi del sentiero ai fossili nel Museo: impariamo a riconoscere le rocce e i fossili del territorio dei Colli Euganei -Wigwam (PD)
  10. Dalle Botteghe alla gondola: l'artigianato veneziano si rivela -Associazione culturale El Felze (VE)
  11. Dopo le fabbriche. Passeggiata nei luoghi postindustriali della Giudecca -IVESER (VE)
  12. Il festival del viaggiatore -Wigwam (VI)80. Imparare i Pratiarcati, in bicicletta alla riscoperta del territorio -Wigwam (PD)
  13. La Solidarietà Inclusiva del ricamo “Fascia Burkina” -Wigwam (PD)
  14. La storia è con...tatto! -Comune di Sommacampagna (VR)
  15. Le acque di Mestre e i mulini del suo Fiume -Ass. I Sette Nani (VE)
  16. Le rajse dell’Alto Vicentino -Wigwam (VI)
  17. Patrimonio giovani: Educare alle emozioni per prevenire il bullismo -Wigwam (PD)
  18. Riscoprendo Forte San Felice -Comune di Chioggia -Comitato Forte San Felice (VE)
  19. Villa Manfrin Inclusiva -La villa dei Trevigiani, giornata di cultura e storia -Tarvisium Gioiosa (TV)
  20. Visita al cantiere del progetto Green Granze -Wigwam (PD)
 

Passeggiate patrimoniali del Comune di Venezia collegate alle Giornate Europee del Patrimonio:

27 e 29 settembre 2021
"Oltre il limite: passeggiate alla scoperta di Forte Marghera"

Anche quest’anno il Comune di Venezia - in collaborazione con la Fondazione Forte Marghera ed Europe Direct - ha aderito all’iniziativa promossa dal Consiglio d’Europa per le Giornate Europee del Patrimonio - Passeggiate Patrimoniali - il cui titolo, per l’edizione 2021, è stato “Heritage. All inclusive” (“Patrimonio. Tutti inclusi”). E l’Amministrazione comunale, in conformità col messaggio sottinteso nel titolo, per garantire un’ampia partecipazione alla cultura, promuovere l’interazione con le persone e renderle maggiormente partecipi della vita culturale della città, ha aperto anche ai portatori di disabilità sensoriali le passeggiate di quest’anno che si sono svolte tutte all’interno di Forte Marghera. La presenza di un interprete della lingua dei segni ha rappresentato la narrazione anche in questo linguaggio.

Il Forte è un luogo del territorio veneziano che presenta infinite possibilità di fruizione, di studio e ricerca; ne sono la prova le molte manifestazioni che al suo interno si svolgono e i prestigiosi soggetti che ivi operano quali la Biennale e la Fondazione Musei Civici di Venezia. E’ questa un’area strategica molto particolare che rappresenta un piccolo mondo a sé stante, luogo di cultura e aggregazione giovanile e, contemporaneamente, collegata, per sua natura, a Venezia e a tutto il suo tessuto storico, abitativo, politico e culturale.

Questa sorta di piccola cittadella, immersa nel verde alle porte di Mestre e affacciata sull’acqua verso Venezia, offre spunti di indagine, di riflessione e di ricerca storica che si rivelano, via via, sempre più approfonditi ed affascinanti, stimolando la voglia di scoprirla e l’impegno di continuare a fare ricerca e di programmare al suo interno nuovi percorsi conoscitivi.

Forte Marghera nasce come fortificazione posta al limite dell’acqua e della terra, per volere dei francesi e realizzato dagli austriaci, e sorge nel momento in cui la Serenissima Repubblica ha appena cessato di esistere: fine e inizio, limite e apertura, terra e acqua... queste sono alcune delle caratteristiche che lo connotano, e durante le visite guidate si ripercorreranno questi e molti altri aspetti, in una rilassante e stimolante passeggiata tra natura e memoria, tra architettura militare ed eventi storici.

La guida che ha accompagnato i visitatori in ciascuna passeggiata è stata la dottoressa Arianna Gambirasi, Storica dell’Arte e Guida Ufficiale e la dottoressa Elena Busani, interprete nella lingua dei segni.

Date:
Lunedì 27 settembre 1° turno: ore 10.30 – secondo turno: ore 17.30
Mercoledì 29 settembre turno unico: ore 17.30
 
Luogo d’incontro: Mestre, Forte Marghera, parcheggio auto posto davanti all’ingresso del Forte
 
Durata: 1h30
 
Partecipanti: massimo 25 persone di cui 7 non udenti
 
Alcune immagini dell'edizione 2020:
 
    
 
  
 
Per ulteriori informazioni:
MiBAC : https://www.beniculturali.it/
Comune di Venezia : http://www.comune.venezia.it
Portale delle Giornate europee del patrimonio: www.europeanheritagedays.com
Consiglio d’Europa: European Heritage Days
Commissione europea: European Heritage Days
Twitter: @JEP_EHD #EHDs
Instagram: @europeanheritagedays #EHDs #JEP
 
Contatti:
Consiglio d'Europa 
Ufficio di Venezia
San Marco 180C, 30124 Venezia
https://www.facebook.com/coevenezia/
www.coe.int/venice
 

 

Revisione dei contenuti: 12/10/2021