Archivio e biblioteca

La Fondazione Bevilacqua La Masa è un'Istituzione del Comune di Venezia che da oltre un secolo promuove la diffusione dell'arte contemporanea, attraverso l'organizzazione di mostre collettive e personali, conferenze ed eventi, nonché attraverso la concessione di residenze a giovani artisti.

La biblioteca raccoglie circa 2000 volumi d'arte contemporanea, edizioni spesso rare o difficilmente reperibili nei consueti circuiti bibliotecari. Il patrimonio si è costituito con acquistii e donazioni, quest’ultime anche riferite alle mostre ospitate negli spazi dell’Istituzione. Si tratta di cataloghi di esposizioni personali e collettive, saggi e monografie riguardanti l'arte contemporanea recente, le pratiche curatoriali, oppure il contesto dell’estetica dei nuovi media. Numerosi i volumi in inglese delle più note case editrici che si occupano di questi temi, ovvero Phaidon, Sternberg Press, Mit Press, Thames and Hudson. Oltre a questa sezione, sono consultabili tutte le pubblicazioni prodotte dall’Istituzione nel suo lungo periodo di attività, circa 350 volumi.

Nell'archivio storico è raccolta la documentazione in originale relativa all'attività della Fondazione dal 1899 ad oggi, ad eccezione del materiale riguardante gli anni 1907 - 1931 che attualmente è conservato presso la Galleria Internazionale d'Arte Moderna Ca' Pesaro (tale materiale è reperibile a Palazzetto Tito solo in fotoriproduzione digitale).

Tanto l'archivio che la biblioteca si trovano nella sede amministrativa della Fondazione a Palazzetto Tito (Dorsoduro 2826).


Come usufruire del servizio

L'archivio e la biblioteca sono consultabili su appuntamento previa richiesta via email all'indirizzo info@bevilacqualamasa.it o telefonando al numero della Fondazione (041 5207797), dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 17. Il servizio è gratuito.

Covid-19 PROTOCOLLO DI SICUREZZA

A seguito dell'emergenza Covid-19 si segue la procedura operativa stabilita dalle linee guida e protocollo per la gestione dei servizi bibliotecari delle Biblioteche della Rete Veneziana. L’accesso, anche per la consultazione dell’archivio, avverrà su appuntamento scrivendo a info@bevilacqualamasa.it fissando il giorno, l’ora e il tempo che si prevede necessario alla consultazione. Verrà messa a disposizione una stanza segnalata e specifica. Il personale della biblioteca dovrà pertanto:

  • controllare che gli utenti non circolino negli spazi non assegnati;
  • misurare la temperatura;
  • controllare il possesso della certificazione verde (green pass);
  • vietare l’ingresso agli utenti senza mascherina;
  • mettere a disposizione dell’utenza il gel igienizzante per le mani posto in prossimità della postazione di accoglienza
  • consentire l’ingresso alla stanza una sola persona alla volta.
  • Registrare nome e cognome e un contatto valido (telefono o indirizzo e.mail), quindi cancellare i dati dopo 15 giorni.

Come raggiungerci

La sede amministrativa della Fondazione Bevilacqua La Masa si trova presso Palazzetto Tito a San Barnaba (Dorsoduro 2826). Arrivando da Piazzale Roma il percorso più rapido a piedi prevede di seguire la fondamenta dei Tre Ponti fino a Campo S. Margherita; procedendo da qui verso San Barnaba, appena superato il caratteristico Ponte dei Pugni e lasciata sulla sinistra la celebre "barca della frutta", si percorre metà della fondamenta a destra, ove è appunto ubicato l'ingresso di PalazzettoTito. In battello (Linea 1) si può scendere a Ca' Rezzonico; la Calle del Vaporetto conduce in Campo San Barnaba, da attraversare in diagonale per imboccare la fondamenta di Rio San Barnaba; dopo un centinaio di metri si giunge all'entrata della Fondazione.

Vedi la posizione di Palazzetto Tito con Google Map