Presentata la 37^ edizione della "Su e zo per i ponti"

Il via domenica 19 aprile

  Sarà come sempre una grande festa popolare la “Su e zo per i ponti”, che quest'anno giunge alla 37^ edizione e che si terrà domenica 19 aprile a Venezia. La manifestazione è stata presentata oggi in una conferenza stampa cui hanno partecipato il sub-commissario prefettizio con delega allo Sport, Natalino Manno; il presidente della Municipalità Venezia Murano Burano; il coordinatore della “Su e Zo per i Ponti”, Mauro Forner; il direttore generale TGS Eurogroup, Iginio Zanandrea; don David Facchinello, delegato salesiano; Giovanni Andrea Martini del video concorso Pasinetti; Antonella Guzzardi e Luigi Franzini della segreteria della manifestazione.

    Lo slogan di quest'anno “Con i giovani, per i giovani”, vuole ricordare il bicentenario della nascita di don Bosco, fondatore dei Salesiani, che cade appunto nel 2015. E come sempre, anche i proventi eventuali ricavati dalla “Su e zo” andranno a sostegno di realtà impegnate nel sociale e nell'educazione; quest'anno, in particolare, saranno devolute ad una  struttura salesiana di Aleppo, in Siria. 

    Con due percorsi, uno completo di 12 chilometri e l'altro breve di 6, la manifestazione toccherà molti punti della Venezia minore, arrivando dalla estrema punta di San Pietro di Castello all'opposta zona di San Raffaele Arcangelo e Santa Marta; tre i punti di ristoro (uno a San Francesco della Vigna, uno al Porto, uno in Campo San Maurizio). Imponente l'organizzazione, con oltre 500 volontari che saranno schierati lungo il percorso con vari compiti.

    Come da tradizione, la corsa è ricca di iniziative collaterali: il “Percorso letterario”, curato da Simone Caltran e dedicato quest'anno ai sapori; il premio “Scrivi Venezia”, che intende premiare brevi pensieri o riflessioni sulla manifestazione o su Venezia; il concorso  “Corto in corsa”, curato dall'Associazione Amici di Pasinetti, che premierà il miglior video che riuscirà a documentare lo spirito dell'iniziativa.

    “La 'Su e zo per i ponti' – ha ricordato il sub commissario Manno – è entrata di diritto a far parte delle tradizioni della città di Venezia. E' una iniziativa bellissima che vede la partecipazione di moltissime persone e che la nostra città ospita sempre con grande piacere”. Manno e il presidente della Municipalità hanno quindi ringraziato gli organizzatori e i volontari che saranno impegnati domenica 19 per l'impegno profuso e per l'opera di solidarietà che portano avanti con questa manifestazione.

    Tutte le informazioni per gli operatori dell'informazione possono essere scaricate su http://www.suezo.it/comunicati
    
Venezia, 9 aprile 2015 / po
 

 
La conferenza stampa

 
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su