Sportello Cinema

Venice Film Commission
 

Guida all'ottenimento dei permessi e informazioni sui costi

Autorizzazioni per filmare su suolo pubblico

 

1. Riprese che non necessitano di autorizzazione

Rientrano in questa categoria le riprese cinetelevisive e i servizi fotografici effettuati con troupe ridotta (max 6 persone) e con attrezzatura leggera (telecamera a spalla, 1 cavalletto, attrezzatura suono portatile) che non creino impedimento alla normale circolazione viaria: pedonale, veicolare e acquea.
Per le riprese e i servizi fotografici rientranti in questa categoria non va richiesta alcuna autorizzazione, ma è sufficiente darne comunicazione (1), compilando il modulo apposito di comunicazione e inviandolo via fax a questo ufficio che comunicherà tempestivamente eventuali impedimenti.
Sono escluse da questa categoria:
riprese che, seppure effettuate con troupe ridotta e attrezzatura leggera, prevedano una deroga al regolamento comunale (es.: disturbo della quiete pubblica, normativa sul traffico stradale e acqueo, ecc.)
(1) R.D. 18 giugno 1931, n. 773, art. 76

 
 

2. Riprese che necessitano di autorizzazione

Rientrano in questa categoria le riprese cinetelevisive e i servizi fotografici effettuati con:
a) troupe composta da più di 6 persone e/o con attrezzatura pesante
b) con qualsiasi tipo di troupe o attrezzatura che creino impedimento alla normale circolazione viaria: pedonale, veicolare e acquea e che richiedano almeno una delle seguenti circostanze, per le quali è necessario ottenere relativa autorizzazione:
· delimitazione di un'area per posizionamento mezzi/attrezzature e/o allestimento set con o senza la presenza di scenografie (autorizzazione all'occupazione temporanea di suolo pubblico)
· chiusura totale o parziale di una strada/piazza/canale/ponte/ecc. con conseguente blocco totale o intermittente della circolazione viaria (richiesta dalla produzione o ritenuta necessaria dalle Autorità) 
· transito di mezzi di trasporto in zone a traffico limitato
· necessità di parcheggio per i mezzi di produzione, terrestri e/o acquei, che richieda un provvedimento ad hoc dell'Amministrazione comunale

Per le riprese cinetelevisive e i servizi fotografici rientranti in questa categoria va richiesta autorizzazione a questo ufficio compilando il modulo apposito e i relativi allegati e spedendo il tutto via fax, via posta o consegnandolo personalmente a questo ufficio.
In caso di richiesta di occupazione di suolo pubblico, il richiedente è tenuto a versare all'Amministrazione il canone relativo alla concessione di suolo pubblico al momento del rilascio dell'autorizzazione.
Per questa categoria di riprese L'Amministrazione comunale si riserva la facoltà di stabilire o meno la necessità della presenza di uno o più agenti di Polizia Municipale durante le riprese. L'assistenza della Polizia Municipale può essere richiesta direttamente anche dalle Produzioni. 

 

Dal 01 marzo 2013 le pratiche relative alle domande di concessione temporanea di suolo pubblico sono assoggettate al pagamento di un diritto di istruttoria di 50 euro (Deliberazione Giunta Comunale n. 10 del 18/01/2013). Il versamento dovrà essere effettuato prima della presentazione della pratica al Settore Commercio SUAP nelle modalità descritte nel modulo stesso e allegato alla domanda.

 

3. Riprese che prevedono una deroga al regolamento comunale

Comunicata la richiesta a questo ufficio, verranno valutate caso per caso, per potere stabilire l'opportunità e le modalità di attuazione attraverso l'emanazione di un'apposita ordinanza di deroga.

 

4. Autorizzazioni per filmare in interni del Patrimonio comunale e in esterni e/o interni di altre Amministrazioni pubbliche

Comunicare la domanda compilando il modulo di richiesta.
Lo Sportello Cinema provvederà a trasmettere la richiesta e a ottenere il relativo permesso.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su