Nati per Leggere - Letture ad alta voce a Favaro, Gazzera e Zelarino

bib front

Da ottobre a dicembre 2012

Le biblioteche di Favaro e Zelarino assieme al Punto di Lettura Gazzera propongono insieme un 
PROGETTO COORDINATO DI LETTURE AD ALTA VOCE

DA QUALE ESPERIENZA VENIAMO

Fin dal 2008 sette Biblioteche Municipali (Castello - Giudecca - Via Dante - Favaro - Chirignago - Marghera - Malcontenta) facenti parte del Sistema Bibliotecario Comunale, hanno aderito al progetto Nati per Leggere [NpL].
  
Nello spirito di NpL "Ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo.
Dal 1999, il progetto ha l'obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni.
Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere ad alta voce, con una certa continuità, ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura).
Inoltre si consolida nel bambino l'abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie all'approccio precoce legato alla relazione."
 
Nel corso degli anni molte sono state le positive esperienze che colleghi/e delle biblioteche del Sistema Bibliotecario Comunale hanno fatto con i bambini ed i genitori coinvolti secondo lo spirito di NpL.

Sono stati fatti corsi di lettura ad alta voce e si sono ripetute molte attività in cui i lettori (operatori delle biblioteche o genitori) hanno gestito gli incontri con i bambini. In alcuni casi la lettura ad alta voce si è arricchita dell'animazione fino ad arrivare alla realizzazione di piccoli spettacoli.

GLI OBIETTIVI

Le esperienze di cui sopra si sono nel tempo rilevate utili fonti di riflessione e confronto tra colleghi/e delle biblioteche interessate.

Quest'anno poi il confronto ha preso forma di pensiero organizzativo, arrivando ad ipotizzare collaborazioni orientate alla valorizzazione delle singole realtà, producendo nel contempo percorsi comuni e condivisi in logica di economia di scala.

Nel caso delle Letture ad Alta Voce l'obiettivo è progettare e realizzare un pacchetto di letture (fascia di riferimento NpL) ad opera di operatrici/tori delle biblioteche e di adulti volontari, con scambi di lettori fra biblioteche.
In questo caso l'ottimizzazione delle risorse consiste nella ripetizione di letture in contesti diversi ed a costo zero, in quanto effettuate da personale della municipalità e da volontari

LE AZIONI

Le colleghe/i della biblioteca di Favaro, di Zelarino e del Punto di Lettura Gazzera e si sono incontrate/i ed hanno ipotizzato di contattare i lettori volontari (genitori e non) con cui già collaborano, per proporre loro situazioni incrociate di lettura.

Analoga ipotesi è stata pensata fra di loro.

Il risultato è la stesura di un pacchetto di letture ad alta voce (fascia di riferimento NpL).
Detto pacchetto prevede un numero di letture effettuate dalle operatrici nelle loro biblioteche, un numero di letture in cui invertiranno le biblioteche di riferimento, ed un numero di letture in cui i lettori/trici volontari faranno analoga operazione

Diversificando i lettori, agli occhi dei bambini destinatari, le letture diventeranno ancora più stimolanti, ed inoltre consentiranno un arricchimento professionale degli stessi.

Siamo solo all'inizio di questa esperienza ed ancora molto si può fare per migliorarla.
Noi la consideriamo un cantiere aperto e quindi la prossima adesione di altre biblioteche del SBC consentirà di allargare l'esperienza.
 
IL CALENDARIO DELLE LETTURE

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su