Commissione Scientifica Comunale

La strumentazione urbanistica vigente per il centro storico di Venezia  e per le isole lagunari prevede che le unità edilizie (fabbricati) e le unità di spazio scoperto (pertinenze e terreni)  abbiano una classificazione tipologica (A, B, C,...), da cui derivano specifiche schede contenenti per ciascun tipo gli interventi edilizi consentiti e le destinazioni d'uso ammesse.

Se le suddette unità sono prive di classificazione o se si valuti che l’esistente sia errata può essere presentata un'istanza alla Commissione Scientifica Comunale che si esprime con parere scritto.
Il procedimento si conclude in caso di nuova o diversa attribuzione con l'approvazione di una Delibera di Giunta Comunale.

Sempre su istanza dell’interessato la Commissione Scientifica Comunale può riconoscere lo "stato di alterazione" dell'unità edilizia o immobiliare ed in funzione di questo può rendere autorizzabili anche interventi edilizi non previsti dalla scheda tipologica. 
Per le unità edilizie classificate pt-preottocentesche parzialmente trasformate è prevista analoga procedura.
 
Contatti:
 
 
Regolamento e Modulistica

 

Modulistica per la presentazione delle richieste alla Commissione Scientifica Comunale, ai sensi degli artt. 4, 25 e 29 delle N.T.A. della V.P.R.G. per la Città Antica e corrispondenti articoli delle normative di riferimento per le altre varianti che interessano i centri storici lagunari:

 

  • Isola di Murano;

 

  • Isola del Lido;

 

  • Isola di Pellestrina;

 

  • Isole di Burano, Mazzorbo e Torcello;

 

  • Isola di Sant'Erasmo e Vignole (relativamente alle Isole del Lazzaretto Nuovo e di San Francesco del deserto).