Mobilità Condivisa

Il Comune di Venezia promuove con convinzione ogni inizativa di mobilità sostenibile fondata sulla condivisione dei mezzi e sul rispetto per l'ambiente. Si intende gradualmente abbandonare il modello classico di mobilità impostato sul possesso di un mezzo privato, per spostarsi verso un nuovo paradigma basato sull'offerta di servizi, fruibili con un'unica card (MaaS: Mobility as a Service). I mezzi di trasporto sono così destinati ad incrementare la loro efficienza, restando sempre meno fermi in sosta e sempre più in circolazione, al servizio di più utenti. Potendo offrire un'ampia gamma di soluzioni, anche intermodali, la mobilità condivisa è oramai realtà diffusa in tutte le maggiori città europee per soddisfare in modo flessibile la necessità di muoversi sul territorio.