MO-VE-Nice, mobilità condivisa a Venezia: Scooter Sharing (Monopattini elettrici)

BiT Mobility srl conduce l'attività di noleggio monopattini elettrici in modalità sharing a flusso libero (in inglese ScooterSharing) da fine Luglio 2020. 

A regime sono previsti 400 monopattini elettrici (300 in terraferma e 100 al Lido di Venezia), mentre in totale sono 66 le aree dedicate al parcheggio dei mezzi (50 in terraferma e 16 nell'isola lagunare), il più delle volte posizionate a fianco degli stalli per il bikesharing. 

Il servizio è stato concepito in modo da incentivare un utilizzo consono e ordinato dei monopattini, rispettando le regole di circolazione e il corretto parcheggio: innanzitutto i mezzi sono geolocalizzati, garantendo un maggiore controllo a contrasto di episodi di vandalismo e furto; in più, in aree definite è possibile un controllo da remoto h24 della velocità (nelle aree interdette, come piazza Ferretto, il monopattino dopo pochi metri si ferma). Per garantire una maggiore sicurezza i monopattini sono ammortizzati e possono contare su doppio-freno, batterie intercambiabili e interfaccia vocale. Per sbloccarli basta utilizzare il Qr Code dell'app Bit Mobility, dopo essersi registrati.

 

Chi può usufruire del servizio

Tutti possono utilizzare il servizio, previa registrazione sull'App, ed il possesso di una carta di credito, anche prepagata, account Paypal o Satispay.

E' richiesta una età minima di 14 anni. 

 

Come funziona il servizio

In tre semplici step alla pagina web https://www.bitmobility.it/come-funziona-bit/ è illustrata in sintesi la modalità di funzionamento. 

#EnjoyRespectVenezia. Sono previste attività didattiche sul corretto uso del monopattino elettrico, con simulazioni di guida e utilizzo dell’applicazione di gestione. Sarà possibile inoltre partecipare a dei brevi corsi e test di "guida sicura", che daranno la possibilità di usufuire di 15 minuti di corse gratuite la settimana successiva. Il servizio promuove anche il rispetto degli spazi pubblici, bene comune di tutti. A questo scopo è stata individuata una politica tariffaria che incentiva il rilascio del monopattino all'interno dei 66 stalli dedicati, per lo più di fianco a quelli riservati al bikesharing con segnaltica orizzontale dedicata (pittogramma arancione).

Consultando la mappa dell'App, per il territorio del Comune di Venezia, buona parte dei 66 stalli è collocata all'interno di un'area azzurra: all'interno di essa si può parcheggiare ovunque, ma negli stalli dedicati (indicati con una P di colre verde) si ottiene uno sconto del 30% sul costo dello sblocco che è pari a 1 €.

Altri stalli sono collocati all'interno di un'area arancione: all'interno di essa si può parcheggiare ovunque, ma fuori dagli stalli dedicati si riceve una maggiorazione sul costo finale della corsa pari a 1 €.  

Ulteriori stalli sono collocati all'interno di un'area rossa: qui il parcheggio è consentito unicamente negli stalli dedicati, diversamente non è possibile chiudere la corsa.

Infine, all'interno delle aree nere non è possibile né transitare, né parcheggiare, ed il monopattino risulta immobilizzato finché non viene riportato su aree consentite

Per cercare un monopattino disponibile è necessario aprire l'App, visualizzare mezzi e postazioni e recarsi sul posto per lo sblocco. Sulla mappa è possibile visualizzare lo stato della carica della batteria, la distanza del monopattino dalla propria posizione, il percorso per arrivarci ed è anche possibile prenotare la corsa. 

Per iniziare una corsa occorre avvicinare il telefono al QR Code presente sul manubrio o sul posteriore del monopattino: l'App legge il codice e sblocca in modo automatico la corsa. Il monopattino è dotato di assistente vocale che comunica lo sblocco e la chiusura della corsa. Per partire occorre salire con una iniziale spinta e poi agire con la mano destra sulla leva dell'acceleratore. A fine corsa, è sufficiente premere il tasto di rilascio sullo smartphone; in caso di sosta vietata l'assistente vocale non consentirà la chiusura della corsa. Durante il suo utilizzo, è possibile mettere in pausa il monopattino: in questo caso si può beneficiare di una tariffa a tempo minore rispetto alla tariffa standard in corsa.   

 

Scarica l'App "Movi by Mobike" per Android

Scarica l'App "Movi by Mobike per iOS

 

Visualizza la mappa del servizio

La mappa è in continuo aggiornamento. Ci scusiamo per eventuali disagi.

Consulta qui la mappa

 

Modalità di pagamento

Le modalità di pagamento consentite sono la carta di credito, anche prepagata, o i sistemi PayPal e Satispay.

 

Tariffe e Abbonamenti

La tariffa base di utilizzo è così composta: 1 € per lo sblocco, 0.15 € per ogni minuto di corsa; 0.05 € per ogni minuto di pausa.

I pacchetti tariffari disponibili sono 4:

Unbitable Monthly: consente di beneficiare di 2 sblocchi al giorno (andata + ritorno) e di 30 minuti giornalieri, i minuti extra sono scontati al 50% (7,5 centesimi) così come gli sblocchi (50 centesimi); questo abbonamento è pensato per chi ogni giorno compie la tratta casa-lavoro in monopattino e vuole poter contare su un’unica tariffa di 24,99 euro al mese

Easy BIT: comprende 60 minuti di utilizzo a 5 euro, con sblocchi illimitati; questa formula è utile per chi necessita di fare più commissioni in un periodo circoscritto.  

Unblock Daily: comprende 15 minuti, con sblocchi illimitati al costo di 3,99 € (valido per un giorno); indicato per chi ritiene utile concentrare l'utilizzo in un giorno.

Unblock Weekly: comprende 110 minuti, con sblocchi illimitati al costo di 10,99 € (valido per una settimana); indicato per chi ritiene utile concentrare l'utilizzo in una settimana.

Per maggiori dettagli, consulta questa pagina, oppure la sezione tariffe alla pagina https://www.bitmobility.it/faq/ 

 

Assistenza tecnica e FAQ

Per ogni problema connesso all'utilizzo del monopattino é utile prima consultare le FAQ al seguente indirizzo: https://www.bitmobility.it/faq/

Il servizio di assistenza di BiT Mobility è contattabile via mail all'indirizzo assistenza@bitmobility.it o al numero di telefono 045.4951487.  

 

Norme e cose da sapere

Per guidare un monopattino è richiesta un'età minima di 14 anni. Inoltre, dai 14 ai 18 anni è obbligatorio l'uso del casco.

BitMobility opera nel pieno rispetto delle norme nazionali: i mezzi sono omologati ai sensi della circolare del Ministero dell'Interno. BitMobility adotta particolari accorgimenti che utilizzano il controllo da remoto per attenersi ai limiti di velocità previsti dalla normativa: 20 km/h su carreggiata e su piste ciclabili; 6 km/h nelle aree pedonali. Tuttavia l'osservanza delle regole del Codice della Strada spetta all'utente: l'uso improprio del mezzo può condurre BitMobility a sospendere l'account. Consulta QUI la sezione relativa alla sicurezza stradale.   

In caso di incidente è necessario contattare BitMobility che dispone di copertura assicurativa a tutela dei danni verso terzi. Prima dell'utilizzo dei monopattini è consigliata la lettura attenta di TERMINI E CONDIZIONI D'USO DEL SERVIZIO.

Infine, in relazione al particolare contesto territoriale veneziano, si ricorda che:

- come per le biciclette, è vietato l’accesso nel centro storico di Venezia;

- il servizio è utilizzabile sin da ora al Lido di Venezia; prossimamente sarà disponibile anche nelle isole di Pellestrina e di Sant’Erasmo;

- non ci si può imbarcare su vaporetty e ferryboat con i monopattini BitMobility

 

Per ogni informazione sui servizi del Comune di Venezia, è sempre attivo il contact center Dimeonline oppure allo 041041.

 

 

 

 
 
 
Responsabile della redazione
Ufficio Mobility Manager di Area Comunale 
dott. Matteo Stevanato
 

Ultimo aggiornamento: 21 agosto 2020