Vendita di opere dell’ingegno

L’ufficio svolge le funzioni amministrative in merito al rilascio dell’autorizzazione per la vendita su suolo pubblico di opere dell’ingegno di abilità e di bravura, in campi artistici diversi dalle arti figurative, ovvero costruzione di oggetti di pregio e di arte (come monili, maschere, fiori, giocattoli, soprammobili o simili), realizzati esclusivamente da chi è stato autorizzato a svolgere l’attività. Rilascia le informazioni necessarie per l’espletamento delle pratiche amministrative.

L'autorizzazione ha carattere temporaneo, per periodi non superiori a 7 giorni, in occasione di particolari manifestazioni, ricorrenze e festività individuate dall’Amministrazione.

Il numero massimo di autorizzazioni rilasciabili è pari a 10, secondo la graduatoria redatta con criterio di priorità tra le domande pervenute, con precedenza per chi non è stato autorizzato nei tre mesi precedenti.

A chi si rivolge

A tutti coloro che sono interessati alla produzione e vendita di opere dell’ingegno

Cosa fare per
L'interessato può;
Quanto costa
Modalità e importi sono indicati nello specifico Modello
 
Standard di qualità
Tempo <= a 10 gg per la pubblicazione graduatoria provvisoria
Per informazioni sul trattamento dei dati personali visita la pagina dedicata: "Informativa trattamento dei dati personali”

Per segnalazioni, reclami e richiesta di informazioni  è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce: "Segnalazioni"

 

 
Ultimo aggiornamento: 26/09/2022 ore 11:50