Punteggio Generale Regatanti in attività

a cura di Marco Riato ASD
 
 

CLASSIFICA UOMINI

Al 30.9.2019 Cognome Nome Punteggio
1 VIGNOTTO RUDI 22.046
2 COLOMBI JACOPO 25.336
3 BERTOLDINI ANDREA 27.916
4 COLOMBI MATTIA 29.360
5 ORTICA ANDREA 32.917
6 VIGNOTTO MATTIA 34.496
7 BREGANTIN GAETANO 36.767
8 D'ESTE GIAMPAOLO 36.912
9 ZANIOL MATTEO 37.897
10 BUSETTO ROBERTO 38.161
11 BUSETTO RENATO 39.227
12 DELLA TOFFOLA SEBASTIANO 40.505
13 D'ESTE ALVISE 41.141
14 BARINA SILVESTRI TOBIA 43.262
15 LOMBARDO LUIGINO 45.308
16 PAGAN GIULIANO 46.159
17 MASSARO MARINO 47.749
18 ROSSI MAURIZIO 47.873
19 MASSARI NICOLA 48.122
20 ALLEGRETTO DAMIANO 49.252
21 VIANELLO CRISTIANO 50.305
22 VIANELLO DAVIDE 51.036
23 TRABUIO NICOLO' 51.307
24 SELLE VITTORIO 51.417
25 VIGNOTTO IGOR 51.462
26 TAGLIAPIETRA STEFANO 55.704
27 COSTANTINI MATTIA 57.319
28 VECCHIATO SIMONE 57.451
29 REDOLFI TEZZAT VITO 57.556
30 DAMIANO AMEDEO 58.930
31 MAO LEONE 59.523
32 GARLATO ALBERTO 60.667
33 BARZAGHI FABIO 60.949
34 ANGELIN ROBERTO 60.950
35 MARANGON GIACOMO 60.975
36 MENEGHIN PIETRO 61.406
37 GHIGI LEONARDO 61.870
38 BALLARIN LUCA 62.257
39 VIANELLO MARTINO 63.581
40 CECILIATI MAURO 63.929
41 SECCO ALESSANDRO 66.283
42 BUSETTO FEDERICO 69.139
43 ZANE MATTEO 69.475
44 BUSATTO SAMUELE 69.597
45 FONGHER GIANLUIGI 70.721
46 MACCHION LUCA 71.189
47 DONA' FABIO 71.642
48 SENO GRAZIANO 72.851
49 MARZI GUGLIELMO 74.639
50 CAENAZZO RICCARDO 78.103
51 BOSCOLO FABIO 79.225
52 GHEZZO MICHELE 79.225
53 ALMANSI MARINO 80.511
53 TAGLIAPIETRA SANDRO 80.511
55 LAZZARINI GABRIELE 80.831
56 VAGNATI ALESSANDRO 81.920
57 BIGARELLO MASSIMILIANO 89.204
57 ZANGROSSI RENATO 89.204
59 BOGNOLO GIUSEPPE 89.862
60 GIROTTO MARCO 90.200
60 GRAZIUSSI SEBASTIANO 90.200
60 LAZZARI MARCO 90.200
63 CARRETTIN CLAUDIO 91.046
64 BARICHELLO GIUSEPPE 92.000
64 COSTANTINI CRISTIANO 92.000
64 COSTANTINI SIMONE 92.000
64 FOLLADOR EMANUELE 92.000
64 FRANZATO MARCO 92.000
64 LAZZARINI MARCO 92.000
64 MORETTI TOMMASO 92.000
64 PALASGO ENRICO 92.000
64 PREARO FRANCESCO 92.000
64 TODESCHINI ANDREA 92.000
64 USCOTTI RENZO 92.000
64 VEDOVA FILIPPO 92.000
64 VIANELLO ANTHONY 92.000
64 VIDAL FABIO 92.000
78 BERTON ALBERTO 94.011
78 COSTANTINI LUCA 94.011
78 LATTANZIO ANDREA 94.011
78 NARDIN OSCAR 94.011
78 SANTIN DOMENICO 94.011
78 SMERGHETTO IVAN 94.011
84 ZENNARO EUGENIO 94.294
85 ROSSI DAVIDE 94.569
86 RIZZO GABRIELE 95.585
86 SALVIATO RICCARDO 95.585
88 DE POLI ALESSANDRO 96.051
89 DE POL ALESSANDRO 96.871
89 ZENNARO MICHELE 96.871
91 CECILIATI LIVIO 97.626
92 GABURRO IVAN 98.000
92 GALLO LIVIO 98.000
92 LOMBARDO WLADIMIRO 98.000
92 RIGO LUCA 98.000
92 SABADIN GIORGIO 98.000
97 BONINI ALESSANDRO 98.080
97 BUSETTO NICOLA 98.080
97 VIANELLO GIANLUCA 98.080
100 DEMARCO ALESSANDRO 98.940
101 BARBIERO NICOLA 99.486
101 PALASGO MARCO 99.486
101 VIANELLO SAMUEL 99.486
104 MOLIN MAURIZIO 99.940
104 RIGON IGOR 99.940
104 VISNADI VALTER 99.940
107 ANGIOLIN DAVIDE NC
107 BALDIN MATTIA NC
107 BALLARIN NICOLA NC
107 BATTAGLIERIN LUCA NC
107 BERTOTTO SIMONE NC
107 BOGNOLO FABIO NC
107 BONAPERSONA DAVIDE NC
107 BRIGANTI GIUSEPPE NC
107 BRUGNEROTTO MICHELE NC
107 BUSETTO ALBERTO NC
107 BUSETTO ENNIO NC
107 BUSETTO MARCO NC
107 COLLAVINI JOSKA NC
107 CORSO ALESSANDRO NC
107 CRISTANTE FABRIZIO NC
107 DE GREGORI MASSIMO NC
107 DE NAT LORENZO NC
107 DEI ROSSI MARCO NC
107 DEI ROSSI MASSIMO NC
107 DOCI ARBEN NC
107 ENZO GIOVANNI NC
107 FAGARAZZI ROBERTO NC
107 GABURRO ALESSANDRO NC
107 GOATTIN LUCA NC
107 GREGNANIN GIOVANNI NC
107 GREGOLIN RUDY NC
107 GUSSO DAVIDE NC
107 LAZZARINI FRANCESCO NC
107 LAZZARINI ENNIO NC
107 MARCHESINI PIERFRANCESCO NC
107 MEMO MASSIMILIANO NC
107 MODENESE EMANUELE NC
107 NARDIN ALVISE NC
107 NESTO MASSIMO NC
107 PADOLIN FABIANO NC
107 PAGAN MAURIZIO NC
107 PAGAN TOBIA NC
107 PAGLIARIN PAOLO NC
107 PERON ALESSANDRO NC
107 PERONI CRISTIANO NC
107 POLESEL PAOLO NC
107 POLO DIMEL MARCO NC
107 POMPEO MARINO NC
107 PRANDOLIN FABIANO NC
107 QUINTAVALLE LUCA NC
107 RAGAZZI CRISTIANO NC
107 REDOLFI TEZZAT DIEGO NC
107 REDOLFI TEZZAT IVO NC
107 RIZZI MARCO NC
107 ROSADA ANDREA NC
107 ROSIN ANDREA NC
107 SABBADIN TIBERIO NC
107 SACCHETTO FILIPPO NC
107 SACCHETTO MARCO NC
107 SALVADORI DANIELE GIUSEPPE NC
107 SALVADORI DAVIDE NC
107 SALVADORI FRANCO NC
107 SCARPA RAFFAELE NC
107 SCARPA ANGELO NC
107 SECCO ANDREA NC
107 SENO ALFREDO NC
107 TAGLIAPIETRA ENRICO NC
107 TAGLIAPIETRA FILIPPO NC
107 TERZI LUCA NC
107 TOSI CESARE NC
107 TREVISAN ENRICO NC
107 TREVISANELLO PIETRO NC
107 VALENTE GIORGIO NC
107 VENDRAMINETTO MICHAEL NC
107 VIANELLO ERMENEGILDO NC
107 VIANELLO GIANFRANCO NC
107 VIANELLO DENNI NC
107 VIANELLO MICHELE NC
107 VIANELLO RADAMES NC
107 VIANELLO FRANCO NC
107 VIANELLO ROBERTO NC
107 VITTURI FLAVIO NC
107 ZANELLA DENIS NC
107 ZANGRANDO FABIO NC
107 ZANGRANDO RICCARDO NC
107 ZENNARO MARCO NC
107 ZENNARO EMANUELE NC

CLASSIFICA DONNE

Al 30.9.2019 Cognome Nome Punteggio
1 MAO ANNA 22.478
2 ARDIT ROMINA 23.129
3 COSTANTINI ELISA 25.230
4 COSTANTINI ELENA 27.362
5 SCHIAVON LUISELLA 35.863
6 VIGNOTTO LARA 43.284
7 DAVANZO LUIGINA 43.286
8 COSTANTINI FRANCESCA 45.370
9 CATANZARO ROMINA 47.885
10 ALMANSI ELENA 48.255
11 MONTIN CRISTINA 48.860
12 TAGLIAPIETRA MAGDA 50.850
13 NARDO ROSSANA 51.165
14 NORDIO ELISABETTA 57.360
15 TAGLIAPIETRA GIULIA 60.635
16 CURTO CHIARA 60.773
17 CAPORAL MARY JANE 63.527
18 D'ALOJA SOFIA 63.638
19 VILLEGAS ALBAN ANGELICA 65.585
20 CONTE CAMILLA 69.647
21 ZENNARO GIOVANNA 70.758
22 CIMAROSTO NAUSICAA 71.022
23 BON SILVIA 72.363
24 ZANE NICOLE 72.422
25 BUSETTO GIUSEPPINA 72.556
26 VIANELLO MARIA CRISTINA 73.184
27 MEMO MARIA 74.292
28 GHIGI VIOLA 76.215
29 SCARPA DEBORA 76.901
30 BUSETTO SARA 79.625
31 DEI ROSSI VERONICA 79.872
32 NAZZARI CLAUDIA 82.215
33 FALCIGLIA MARIANTONIETTA 87.191
33 MORUCCHIO LISA 87.191
35 ZANELLA VALLY 87.828
36 FAVARETTO MARGHERITA 90.732
37 FILIPPI ELISA 90.832
38 VIANELLO SHARON 93.325
39 LONICCI DEBORAH 94.007
40 ZOPPI BRANI ALESSANDRA 94.939
41 BARBARO ANNA 95.919
41 BUSETTO ELISA 95.919
43 RAGAZZI GIORGIA 98.161
44 TOSI VALENTINA 98.838
45 AMADI MARIA LUISA NC
45 BEVILACQUA ALESSIA NC
45 BUSATO MAIKA NC
45 CAMPAGNARI ANNA NC
45 GIADA ANASTASIA NC
45 LAZZARI GABRIELLA NC
45 MARZINOTTO GIADA NC
45 PERONI SARA NC
45 ROGLIANI GLORIA NC
45 RUMONATO CARLOTTA NC
45 SCARAMUZZA SILVIA NC
45 SIGNORELLI MARTA NC
45 SIGNORETTO PAOLA NC
45 ZANE ERIKA NC
 

CLASSIFICA GIOVANISSIMI

Al 30.9.209 Cognome Nome Punteggio
1 MARESCA FABIO 52.434
2 SCHIAVON NICOLO' 54.345
3 BERGO ALESSANDRO 55.816
4 ROSAN TOMMASO 56.663
5 BALLARIN MANUEL 60.241
6 SABADIN GIORGIO 64.854
7 RIGO LUCA 66.420
8 RUMONATO ROCCO 66.864
9 VENCHIERUTTI LUCA 67.297
10 BUSETTO DAVIDE 70.223
11 GABURRO IVAN 70.349
12 CARLON PIERFILIPPO 72.709
13 SCARPA DANIELE 73.321
14 VIANELLO FILIPPO 76.979
15 VIANELLO GIOVANNI 77.914
16 ZANGRANDO RICCARDO 82.422
17 CORDELLA SEBASTIANO 83.193
17 ZENNARO FILIPPO 83.193
19 MOVILEANU DIMITRI 94.214
19 NORDIO EDWARD PATRICK 94.214
21 BRAVIN ALESSANDRO 94.697
21 TREVISAN MIRKO 94.697
23 CONTE ALVISE 95.777
23 FOLIN ELIA 95.777
25 SCARPA ALESSANDRO 96.383
26 BOTTONI LORENZO NC
26 GIANNI FILIPPO NC
26 LOMBARDO SEBASTIANO NC
26 SCARPA NICOLO' NC
26 ZANCAN ZACCARIA NC
26 ZANE FABIO NC
26 ZILIOTTO DANIELE NC
26 ZILIOTTO MICHELE NC
 
NORME GENERALI PER IL PUNTEGGIO DEGLI ATLETI E L’ACCESSO ALLE REGATE
In vigore dall'anno agonistico 2014
Premessa
Il punteggio atleta serve per attribuire un valore al concorrente, così da poter formare in modo automatico le batterie di selezione delle regate. Al termine di ogni batteria di selezione verrà calcolato il punteggio ottenuto da ogni equipaggio in base al distacco dal primo classificato, tenuto conto altresì del tempo complessivo impiegato dal primo classificato (è evidente che un distacco di dieci secondi ha un valore diverso a seconda che la selezione duri 26 minuti piuttosto che 30 minuti), e tenuto altresì conto, mediante applicazione di un coefficiente prestabilito, della tipologia di imbarcazione utilizzata (è evidente che un distacco di dieci secondi su pupparini a due remi ha un valore diverso rispetto al medesimo distacco su gondole a due remi); a tale punteggio andrà aggiunta la penalizzazione della batteria di selezione, calcolata in base al valore degli atleti partecipanti. La somma di tali due dati costituirà il punteggio conseguito dal concorrente in quella selezione (L’atleta migliore avrà il punteggio più basso; l’atleta peggiore il punteggio più alto). Verranno considerati i punteggi fino ad un massimo i 100 punti. L’atleta privo di punteggio o con punteggio superiore ai 100 punti sarà considerato N.C. (Non Classificato).
PUNTEGGIO ATLETA
Lista punti iniziale
All’inizio di ogni stagione agonistica viene redatta la Lista Punti di tutti gli atleti, ricavata, per ogni atleta, in base ai punteggi conseguiti nella stagione precedente.
Il punteggio atleta si ottiene calcolando di volta in volta la media dei punteggi conseguiti, considerandosi come primo punteggio da considerare per la media quello eventualmente risultante dalla lista punti calcolata in base ai risultati dell’anno precedente.
Verranno redatte tre distinte Liste punti:
-una per la categoria femminile,
-una per la categoria maschile assoluta,
-una per la categoria maschile under 18.
La regata di San Giovanni e Paolo per giovani su gondole ad un remo è valida per l’attribuzione dei punteggi della categoria maschile assoluta.
Penalizazioni
Al fine di incentivare la partecipazione alle selezioni delle regate ad un remo e a due remi senza limiti di iscrizione (storica esclusa), a tutti gli atleti uomini, donne e giovani punteggiati non iscritti o che non abbiano portato a termine la prova verrà attribuita una penalizzazione di due punti. (Per la classifica assoluta maschile, quindi, la penalizzazione viene applicata per la non partecipazione alle selezioni di Murano ad un remo, Redentore gondole, Pellestrina pupparini, Burano gondole, mentre per la classifica femminile e per la classifica maschile under 18, non essendo previsti limiti d’iscrizione, la penalizzazione viene applicata per tutte le selezioni della stagione, regata storica esclusa).
Lista punti aggiornata Con l’inizio della stagione agonistica la lista punti predisposta ad inizio stagione viene aggiornata in seguito alla disputa di ogni prova di selezione. Al fine di consentire una più agevole applicazione delle varie modifiche percentuali , in nessun caso il punteggio di inizio stagione del miglior classificato potrà essere inferiore ai 10 punti. Qualora, in base ai risultati dell’anno precedente, il punteggio del miglior classificato fosse sceso al di sotto di tale limite, ad inizio stagione tal punteggio verrà portato a 10 punti; i punteggi di tutti gli altri classificati verranno aumentati nella medesima misura dell’aumento subito dal primo classificato. Per gli atleti già punteggiati nella stagione precedente: Il primo punteggio conseguito che non sia superiore a 100 punti va a fare media col punteggio della lista punti iniziale. Nel corso della stagione il punteggio posseduto viene di volta in volta aggiornato facendo la media con il punteggio successivamente conseguito in ogni singola selezione che non sia superiore ai 100 punti In nessun caso, sia all’inizio che nel corso della stagione, la media risultante tra il punteggio di partenza della singola selezione e quello conseguito nella selezione medesima potrà essere superiore del 10% rispetto al punteggio di partenza (questo per evitare che una sola giornata negativa o un episodio sfortunato possa falsare il reale valore dell’atleta). Se il primo punteggio conseguito è superiore ai 100 punti, lo stesso non si calcola ai fini della media ed il punteggio di partenza viene aumentato del 10%. Nel caso in cui nel corso della stagione il punteggio successivamente conseguito in una singola selezione sia superiore ai 100 punti, lo stesso non verrà considerato ai fini della media, ed il punteggio precedente verrà aumentato del 10%. Nelle selezioni di regate a quattro e sei remi e nelle regate a due remi con limiti di partecipazione il punteggio di partenza non potrà essere migliorato o peggiorato di più del 10%. Nelle selezioni di regate ad un remo ed a due remi senza limiti di partecipazione il punteggio di partenza potrà essere migliorato senza alcun limite ma non potrà essere peggiorato di più del 10% In nessun caso un atleta primo classificato in una batteria di selezione di qualsiasi regata potrà veder peggiorato il proprio punteggio di partenza. . Per gli atleti privi di punteggio nella stagione precedente: Il primo punteggio conseguito che non sia superiore ai 100 punti andrà a fare media con il valore fisso di 100 punti. Il secondo punteggio farà media con la precedente media, e così via. In nessun caso la media di volta in volta risultante potrà essere superiore del 10% rispetto al punteggio precedente. Si applicano per il resto, in quanto compatibili, le stesse norme previste per gli atleti già punteggiati nella stagione precedente. Per gli atleti che nel corso della stagione abbiano perso il punteggio. Si applicano le stesse norme previste per gli atleti privi di punteggio
PUNTEGGIO EQUIPAGGIO
Il punteggio dell’equipaggio delle imbarcazioni a due vogatori è dato dalla media dei loro punteggi. Se uno dei componenti dell’equipaggio è non classificato, allo stesso, ai fini della media, verrà attribuito un punteggio di 100 punti; in ogni caso il punteggio attribuito all’equipaggio non potrà essere superiore di 20 punti rispetto al punteggio del componente dell’equipaggio miglior punteggiato; (la norma serve per agevolare un “campione” che intenda vogare con un esordiente non classificato o con punteggio molto alto).
Il punteggio dell’equipaggio delle imbarcazioni a quattro vogatori è dato dalla media dei tre migliori punteggi. Ai fini del calcolo della media ai componenti dell’equipaggio non punteggiati verrà riconosciuto un valore pari a 100. (ai fini della media si scarta il peggior punteggio per agevolare i “campioni” che intendano prendere in equipaggio un esordiente non classificato o con punteggio molto alto)
Il punteggio dell’equipaggio delle imbarcazioni a sei vogatori è dato dalla media dei cinque migliori punteggi. Ai fini del calcolo della media ai componenti dell’equipaggio non punteggiati verrà riconosciuto un valore pari a 100 . (ai fini della media si scarta il peggior punteggio per agevolare i “campioni” che intendano prendere in equipaggio un esordiente non classificato o con punteggio molto alto)
UTILIZZO della LISTA PUNTI
La lista punti è l’elenco nominativo di tutti gli atleti con indicato il punteggio acquisito da ciascuno di loro.
La lista punti è utilizzata per :
la formazione delle batterie di selezione;
il calcolo della penalizzazione della batteria di selezione.
CALCOLO della PENALIZZAZIONE della BATTERIA DI SELEZIONE
La penalizzazione della batteria di selezione serve per valutare il grado di difficoltà della singola batteria rispetto alle altre, in modo da attribuire un corretto valore al distacco conseguito. Per il calcolo della penalizzazione della batteria di selezione si procede come di seguito indicato:
Regate ad un remo e a due remi senza limitazione di partecipazione:
a) si considerano i punteggi in vigore dei singoli atleti o equipaggi classificati nelle prime cinque posizioni;
b) si sommano i migliori 2 punteggi;
c) si divide la somma ottenuta per 2,50
d) si arrotonda il risultato al secondo decimale (centesimo).
Regate ad un remo e a due remi con limitazione di partecipazione, e regate a quattro e sei remi:
Si considera il migliore dei punteggi in vigore dei singoli atleti o equipaggi classificati nelle prime cinque posizioni; Il punteggio come sopra ottenuto è la PENALITÀ CALCOLATA della batteria di selezione. Nell’ipotesi che non tutti i primi 5 atleti o equipaggi classificati abbiano punteggio nella Lista Punti in vigore, si procede al calcolo della penalizzazione assegnando 100.00 punti a ogni atleta o equipaggio non punteggiato Per la sola regata under 25 di San Giovanni e Paolo ad un remo, la penalità della gara, calcolata in base al miglior punteggio del singolo atleta classificatosi nei primi cinque, non potrà essere comunque superiore a punti 70,00. Nelle regate in cui è consentita la iscrizione di un equipaggio con una riserva, ai fini di agevolare il lavoro degli addetti al punteggio, per il calcolo della penalità della selezione si terrà conto dell’equipaggio iscritto come titolare, indipendentemente dal fatto che poi abbia vogato la riserva. Ovviamente il punteggio atleta di quella eliminatoria verrà conseguito solo dai vogatori che abbiano effettivamente partecipato alla selezione
PENALITÀ’ ATLETA
Le penalità servono per attribuire il corretto punteggio all’atleta punteggiato che non abbia conseguito almeno due punteggi utili nel periodo considerato o in caso di inattività. Se nel corso della intera stagione non viene conseguito alcun punteggio, il punteggio dell’atleta conseguito nella stagione precedente viene aumentato di 20 punti, oltre ai punti di penalizzazione per la mancata partecipazione alle selezioni delle regate senza limiti di iscrizione.
SELEZIONI VALIDE per l’ATTRIBUZIONE dei PUNTEGGI ATLETA
Tutte le selezioni di regate in calendario comunale ripartite in:
-regate per giovanissimi (under 18)
-regate per under 25
-regate uomini;
-regate donne; per la regata storica solo le selezioni della seconda fase uomini e della prima fase giovanissimi e donne, esclusi i recuperi
FORMULA per il CALCOLO dei PUNTI ATLETA.
La formula per il calcolo dei punti atleta è la seguente:
P = [ ( F * Tx ) : To ]-F
dove:
P = Punti gara.
F = Fattore = 1.000 per mascarette a due remi donne; 400 per pupparini ad un remo donne; 500 per gondole ad un remo Murano; 1.000 per pupparini giovanissimi a due remi; 500 per pupparini giovanissimi ad un remo; 1.000 per gondolini; 1.500 per pupparini a due remi; 1.000 per gondole a due remi; 1.500 per gondole a quattro remi; 750 per caorline a sei remi (il fattore è quel coefficiente che consente di attribuire un punteggio quanto più possibile simile a chi,ad esempio, si qualifica con le gondole a due remi, dove il 4° della batteria può entrare di media in ruolo anche con 40” di distacco, ed a chi si qualifica con i pupparini a due remi, dove il 4° può entrare in ruolo di media con 20” di distacco)
To = Tempo del 1° atleta in secondi e decimi.
Tx = Tempo dei successivi atleti in secondi e decimi.
CRITERIO PER LA FORMAZIONE DELLE BATTERIE
Gli atleti (o gli equipaggi) iscritti vengono ordinati in base al loro punteggio crescente, a partire da quello con il punteggio più basso. Le batterie vengono formate tenendo conto del punteggio degli atleti (o degli equipaggi) iscritti; al fine di tener conto dell’ordine degli atleti (o degli equipaggi) privi di punteggio, si avrà riguardo all’ordine alfabetico in base al cognome del poppiere. • Nel caso si debbano formare due batterie:
batteria A: 1-4-6-8-10-12-14-16-18-20
batteria B: 2-3-5 –7-9-11-13-15-17-19.
Nel caso si debbano formare tre batterie:
batteria A: 1-6-9-12-15-18-21-24-27-30
batteria B: 2-5-8-11-14-17-20-23-26-29
batteria C: 3-4-7-10-13-16-19-22-25-28 .
Nel caso si debbano formare quattro batterie:
batteria A: 1-8-12-16-20-24-28-32-36-40
batteria B: 2-7-11-15-19-23-27-31-35-39
batteria C: 3-6-10-14-18-22-26-30-34-38
batteria D: 4-5-9-13-17-21-25-29-33-37
Nel caso si debbano formare cinque batterie:
batteria A: 1-10-15-20-25-30-35-40-45-50
batteria B: 2-9-14-19-24-29-34-39-44-49
batteria C: 3-8-13-18-23-28-33-38-43-48
batteria D: 4-7-12-17-22-27-32-37-42-47
batteria E: 5-6-11-16-21-26-31-36-41-46
Solo per quanto riguarda le batterie della Regata Storica vigono i seguenti criteri: Le selezioni, nel caso gli equipaggi complessivamente iscritti alla regata dei gondolini siano più di 18, si disputano in tre turni:
-preselezioni;
-selezioni con due batterie da nove equipaggi (i primi tre di ciascuna batteria entrano nel ruolo della regata);
-recuperi con una batteria da otto equipaggi (i primi tre della batteria entrano in ruolo ed il quarto funge da riserva).
Le batterie della “preselezione”
Tutti gli equipaggi iscritti disputano una “preselezione” , fatta eccezione per i 9 equipaggi aventi il miglior punteggio, che accedono direttamente al secondo turno. Le batterie di preselezione sono formate in base al punteggio dei singoli equipaggi secondo i criteri generali di formazione delle batterie. Secondo turno di selezioni:
Accedono al secondo turno i partecipanti alle preselezioni così classificati:
-in caso di due batterie: i primi quattro di ciascuna batteria ed il quinto di batteria con minor distacco dal quarto;
-in caso di tre batterie: i primi tre di ogni batteria;
-in caso di quattro batterie: i primi due di ogni batteria ed il terzo di batteria con il minor distacco dal secondo;
-in caso di cinque batterie: i primi due di ogni batteria con esclusione del secondo di batteria con maggior distacco dal primo. Le due batterie da nove equipaggi ciascuna del secondo turno delle selezioni sono così formate:
Batteria A: 1°-4°-6°-8° dei nove equipaggi ammessi direttamente al secondo turno. A tali equipaggi verranno aggiunti, fino a formare i nove equipaggi,
in caso di due batterie di preselezione: il miglior primo della preselezione+il miglior secondo +il miglior terzo+il miglior quarto+il miglior quinto;
in caso di tre batterie di preselezione: il miglior primo+il terzo primo+il secondo secondo+il miglior terzo+il terzo terzo.
in caso di quattro batterie di preselezione: il miglior primo+il terzo primo+miglior secondo+il terzo secondo+il miglior terzo;
in caso di cinque batterie di preselezione: +miglior primo della preselezione+terzo primo+il quinto primo+il secondo secondo+miglior terzo
Batteria B: 2°-3°-5°-7°-9° dei nuovi equipaggi ammessi direttamente al secondo turno. A tali equipaggi verranno aggiunti, fino a formare i nove equipaggi:
in caso di due batterie di preselezione: il peggior primo della preselezione, il peggior secondo, il peggior terzo, il peggior quarto.
in caso di tre batterie di preselezione: il secondo primo+il miglior secondo+il terzo secondo +il secondo terzo in caso di quattro batterie di preselezione: il secondo primo+il quarto primo+il secondo secondo+il quarto secondo
in caso di cinque batterie di preselezione: il secondo primo+il quarto primo+il primo secondo+il terzo secondo. zo terzo (totale: 9)
Al fine di individuare il “miglior primo” si considererà l’equipaggio che avrà dato maggior distacco al secondo della medesima batteria; al fine di individuare il miglior secondo, il miglior terzo, ecc. si considererà il distacco preso dall’ equipaggio immediatamente precedente. batteria di recupero: La batteria di recupero è formata dal 4° al 7° di ciascuna delle due batterie del secondo turno oltre all’ 8° con minor distacco dal 7°(quest’ultimo ove il bando lo preveda). Donne e giovanissimi: formazione batterie 1^ giornata in base al punteggio; Formazione batteria di recupero: In caso di due batterie: dal 4° al 7° di ciascuna batteria della prima giornata oltre all’eventuale ottavo con minor distacco dal 7°(ove il bando lo preveda). in caso di tre batterie: dal 3° al 5° di ciascuna batteria della prima giornata. In caso di quattro batterie: dal 2° al 3° di ciascuna batteria della prima giornata oltre al 4° con minor distacco dal 3°. Entrano in ruolo in seguito ai risultati della prima giornata: in caso di due batterie: i prime tre di ciascuna batteria; in caso di tre batterie i primi due di ogni batteria; in caso di quattro batterie il primo di ogni batteria. (Resta fermo che, ai fini dell’aggiornamento della lista punti, si tiene conto solo della seconda giornata di selezione per gli uomini e della prima giornata di selezione per donne e giovanissimi, esclusa quindi la preselezione dei gondolini ed i recuperi di tutte e tre le categorie. Ai fini della formazione delle batterie di selezione della storica su caorline, si terrà conto dei punteggi aggiornati in seguito alla disputa delle selezioni di Pellestrina. Nell’ipotesi in cui un regatante disputi sia la selezione dei gondolini, sia quella delle caorline, ai fini dell’aggiornamento della lista punti, si terrà conto esclusivamente del punteggio migliore tra i due conseguiti). Solo per quanto riguarda la regata di San Giovanni e Paolo su gondole per giovani ad un remo l’ordine degli atleti iscritti ai fini della formazione delle batterie viene così formato: Gli atleti iscritti vengono ordinati in base al loro punteggio crescente, a partire da quello con il punteggio più basso, iniziando dagli atleti in possesso di punteggio assoluto, seguiti dagli atleti in possesso di punteggio giovanissimi e dagli atleti privi di punteggio a partire dal più anziano d’età. Solo per quanto riguarda le regate di Murano ad un remo donne e uomini, il punteggio da considerare per la formazione delle batterie sarà costituito dalla media tra il punteggio generale conseguito fino a quel momento ed il migliore tra i punteggi conseguiti nella stessa selezione nei quattro anni precedenti; se nel quadriennio precedente il concorrente non ha mai partecipato, o ha riportato punteggi superiori a 100 punti, verrà fatta la media tra il punteggio attuale ed i 100 punti.
NORME PER L’ACCESSO ALLA REGATA:
-nelle selezioni ove non siano previsti i recuperi
In caso vi siano due batterie si qualificano per la regata i migliori quattro equipaggi di ciascuna batteria ed il quinto di batteria con minor distacco dal quarto, Nelle regate a due e quattro remi resterà di riserva il quinto di batteria con maggior distacco dal quarto. In caso vi siano tre batterie si qualificano per la regata i migliori tre equipaggi di ciascuna batteria. Nelle regate a due e quattro remi resterà di riserva il quarto di batteria con minor distacco dal terzo. In caso vi siano quattro batterie si qualificano per la regata i migliori due equipaggi di ciascuna batteria ed il terzo di batteria con minor distacco dal quarto, Nelle regate a due e quattro remi resterà di riserva il terzo di batteria con il secondo minor distacco dal secondo. Nel caso in cui siano previsti posti di diritto (ad esempio equipaggi under 25) verrà escluso dal ruolo in primo luogo l’equipaggio cui sarebbe stata destinata la riserva e poi via via il peggiore degli equipaggi intendendosi per tale quello che abbia accumulato il maggior distacco dall’equipaggio arrivato subito prima in batteria.