Parcheggi scambiatori

 
foto di parcheggio scambiatore Castellana
 

I parcheggi scambiatori, sono posti in area periurbana o periferica, nei quali è possibile lasciare la propria autovettura per poi raggiungere il centro della città con mezzi alternativi quali, trasporto pubblico, i veicoli elettrici o veicoli condivisi.
 
Si tratta di parcheggi destinati soprattutto a quegli utenti che prevedono di effettuare soste di lunga durata (pendolari per motivi di studio o lavoro, turisti, etc.), favorendo lo scambio modale del trasporto privato a quello collettivo.Tale tipologia di parcheggi, ha lo scopo di diminuire il traffico diretto in centro città.
 
Di seguito potete visualizzare una mappa dei parcheggi scambiatori sul territorio veneziano.
 
 

mappa scambiatori mestre
 

 
 

All'interno di alcuni parcheggi scambiatori, è inoltre possibile prelevare biciclette e monopattini "in sharing", autovetture del servizio car sharing elettriche e per spostamenti sistematici e infine, accedere alla vicine fermate del servizio di trasporto pubblico locale.
 
I parcheggi scambiatori coinvolti da questo nuovo progetto (PARCHEGGIAeVAI) sono: Castellana A (P1), nel quartiere Cipressina; Santa Maria dei Battuti (P2), a Carpenedo; a Marghera B (P1) e lungo via Trieste.

I parcheggi, sono inoltre dotati di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici privati, questo per contribuire a far crescere la nuova mobilità a zero emissioni di CO2. Per la sosta all'interno di questi parcheggi, è possibile accedere ad abbonamenti semplici o integrati, nonché a speciali promozioni. 
 
 Per maggiori e dettagliate informazioni si utilizzi il seguente link

 

Aggiornamento a cura del Servizio Sportello Mobilità Terrestre, 25 novembre 2020