Manifesti

​La raccolta comprende 488 manifesti che illustrano, dal 1908 al 2016, l'attività artistica e culturale della Bevilacqua La Masa (definita in passato Opera, poi Fondazione e oggi Istituzione), la più antica istituzione artistica del Comune di Venezia e certamente tra le più significative e vitali della storia della città.
Tale raccolta, tuttavia, si presenta sistematicamente conservata solo a partire dalla metà degli anni Sessanta, in quanto i materiali precedenti sono pervenuti solo sporadicamente entro l'archivio dell'istituzione.​

La raccolta e la catalogazione dei manifesti si inseriscono in un più organico progetto di inventariazione dell'intero archivio della Bevilacqua La Masa che comprende, oltre ai manifesti, tutta la documentazione prodotta e conservata dall'ente fra cui delibere, verbali, corrispondenza, cataloghi. Tale progetto, avviato a partire dal 2002, nasceva da una duplice esigenza: non disperdere il patrimonio documentario dell'ente e renderlo fruibile alla comunità dei cittadini e degli studiosi.
Dall'autunno 2015, in collaborazione con l'Archivio della Comunicazione del Comune di Venezia, è stato avviato uno specifico intervento sulla serie dei manifesti, predisponendo la loro schedatura secondo le norme ICCD, la digitalizzazione e la pubblicazione nel portale Album di Venezia . L'obiettivo è quello di valorizzare e far conoscere questi materiali documentari, che raccontano, con immediatezza visiva, la storia della più antica istituzione artistica della città.I manifesti sono certamente fonti preziose per delineare una molteplicità di aspetti, quali l'evoluzione dei sistemi grafici e comunicativi e il rapporto tra il linguaggio artistico e il linguaggio pubblicitario. Il manifesto è esso stesso un oggetto artistico in quanto espressione di creatività e per questo la realizzazione dell'immagine grafica di molte Mostre Collettive venne, e viene a tutt'oggi, affidata, per concorso, agli artisti partecipanti.Scorrendo la sequenza dei manifesti è possibile ripercorrere momenti significativi della storia non solo della Bevilacqua, ma anche la storia di molte generazioni di artisti che ne fecero parte.Il catalogo, che sarà progressivamente implementato nel corso del tempo, è stato articolato seguendo una periodizzazione di carattere storico-istituzionale. L'ideazione dei percorsi e i relativi testi sono a cura della Istituzione Bevilacqua La Masa.

Consulta i manifesti