Io Sono Danza 2017/18

Manifesto

Info Biglietteria

Il video della presentazione della Stagione di Danza e della Stagione di Prosa 2017/18

Rinnovando una tradizione consolidata, la Stagione di Danza 2017/18 offre anche quest'anno quattro titoli di altissima qualità, svariando dal classico al contemporaneo, con una particolare sensibilità per le contaminazioni fra i generi, e un occhio di riguardo per un sopraffino sense of humor.

In Night Circus di Recirquel Company Budapest, invenzione del coreografo Bence Vági, prende corpo una stupefacente fusione fra coreografia e arte circense; il titolo dello spettacolo si riferisce, infatti, alla rinascita del circo classico con elementi di nouveau cirque in un metaforico viaggio dal giorno alla notte. Accompagnata da musica eseguita dal vivo al pianoforte, la compagnia Recirquel ha incantato il pubblico di tutto il mondo, suggerendo a Frédéric Jérome, direttore de Les Folies Bergère music hall a Parigi, l'uso dell'espressione "una medicina per l’anima".

Il sapore dei grandi classici, quest'anno, ha l'energia ritmica e l'armonia ardita di un gigante del sinfonismo russo del '900. Gioiello intramontabile del balletto classico, Romeo e Giulietta di Sergej Prokofiev rappresenta la prima avventura coreografica di Youri Vàmos, artista ungherese noto in tutto il mondo, che inaugurò lo spettacolo nel 1997 e lo riporta oggi in scena con il Ballet Company of Györ, la più importante compagnia del Nord-Reno/Westfalia. La lettura di Vàmos estrapola la tragica storia d’amore dalla sua ambientazione rinascimentale per ricollocarla negli anni Venti e Trenta, periodo nel quale Prokofiev ha composto l’opera.

Il gusto per la parodia e l'irriverenza, quest'anno, ha i colori e l'energia dei Chicos Mambo di Philippe Lafeuille, che con Tutu portano al Toniolo uno spettacolo già divenuto di culto. Nato nel 2014 per i festeggiamenti del ventennale della compagnia, Tutu si divide in venti quadri in cui tornano alla memoria le icone del balletto, della danza contemporanea, dei balli di sala, dell’acrobazia e dello sport, con i loro tic e vezzi. Più di quaranta i personaggi incarnati con trasporto dai sei interpreti, immersi in un universo fantastico e metateatrale.

Anche quest'anno, infine, il cartellone di Danza condivide con quello di Prosa uno spettacolo speciale, che assorbe da entrambe le dimensioni di scena la propria struttura e dirompente vitalità: si tratta di Billy Elliot The Musical, che regala al calendario di IOSONODANZA la prima data della sequenza prevista di repliche, riservando le serate successive a impreziosire l'offerta stagionale di IOSONOTEATRO.