Faq

NASCITE

Quando posso ottenere i certificati di nascita?

Subito dopo la registrazione dell'atto, l'Ufficio di Stato Civile può rilasciare i certificati di nascita.

Dove posso ottenere altri certificati di nascita, ?

I certificati di nascita possono essere richiesti presso gli Sportelli Polifunzionali – URP oppure, se in possesso di codice SPID, possono essere scaricati direttamente dal cittadino accedendo alla piattaforma DIME (solo per atti informatizzati).

Il certificato di stato famiglia o residenza può essere richiesto presso qualsiasi front office di anagrafe dopo due giorni dalla registrazione dell'atto.

https://www.comune.venezia.it/it/content/certificati

https://www.comune.venezia.it/it/content/urp-mestre

https://www.comune.venezia.it/it/content/urp-venezia

Sono residente in Comune diverso da quello della nascita di mio figlio come posso provvedere alla registrazione della nascita nel Comune di residenza?
Sarà cura dell’Ufficio che ha ricevuto la dichiarazione di nascita inviare copia dell'atto di nascita al Comune di residenza della madre.

CITTADINANZA

Chi deve presentare istanza per l’acquisto della cittadinanza presso la Prefettura?

L’istanza per l’acquisto della cittadinanza italiana deve essere presentata presso la Prefettura dal cittadino comunitario o straniero che:

- ha contratto matrimonio con cittadino italiano;

oppure

- ha continuata residenza in Italia.

MATRIMONIO

Posso contrarre matrimonio in Comune diverso da quello di residenza?

Qualora gli sposi intendano contrarre matrimonio civile in un Comune diverso da quello di residenza devono produrre una specifica richiesta motivata, in bollo, al Sindaco del Comune dove sono state fatte le pubblicazioni.

Il Sindaco, trascorso il termine previsto per le pubblicazioni, richiede per iscritto delega all'Ufficiale dello Stato Civile del luogo dove il matrimonio si deve celebrare.

In questo caso (di sposi residenti in Comune diverso da quello della celebrazione del matrimonio), l'Ufficiale dello Stato Civile provvederà ad inviare copia dell'atto di matrimonio al Comune di residenza degli sposi.

Come posso scegliere il regime patrimoniale?

Se al momento del matrimonio gli sposi non dichiarano all'Ufficiale dello Stato Civile di scegliere il regime patrimoniale della separazione dei beni, automaticamente si instaura il regime patrimoniale della "comunione dei beni". Gli sposi con atto pubblico (presso un Notaio) possono, in qualsiasi tempo, stipulare convenzioni matrimoniali.

Posso riconoscere un figlio in occasione del matrimonio?

All'atto della celebrazione del matrimonio, gli sposi possono anche dichiarare di riconoscere eventuali figli naturali nati dalla loro unione.

Quando posso ricevere un certificato di matrimonio?

Subito dopo la celebrazione del matrimonio civile l'Ufficio dello Stato Civile può rilasciare i certificati di matrimonio. I certificati anagrafici aggiornati saranno disponibili dopo 2 giorni dalla celebrazione del matrimonio.

Dove posso ottenere altri certificati di matrimonio?

I certificati di matrimonio possono essere richiesti presso gli Sportelli Polifunzionali – URP oppure, se in possesso di codice SPID, possono essere scaricati direttamente dal cittadino accedendo alla piattaforma DIME (solo per atti informatizzati).

https://www.comune.venezia.it/it/content/urp-mestre

https://www.comune.venezia.it/it/content/urp-venezia

SEPARAZIONI E DIVORZI

Richiesta congiunta per la conclusione di accordi dinanzi all'Ufficiale dello Stato Civile

Posso richiedere l’attribuzione dell’assegno periodico di separazione o divorzio?

Si, le parti possono richiedere, sempre congiuntamente, l'attribuzione di un assegno periodico (di separazione o divorzio).

Per la conclusione di un accordo posso presentarmi da solo?

No, sia per l’accordo di separazione o divorzio, sia per la successiva conferma dovranno essere presenti entrambe le parti con l’assistenza facoltativa di un avvocato.

UNIONI CIVILI

Qual è la legge che regolamenta le unioni civili tra persone dello stesso sesso?

La Legge n. 76 del 20 maggio 2016 “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze” introduce nel nostro Ordinamento l'istituto dell'unione civile tra persone dello stesso sesso quale specifica formazione sociale ai sensi degli articoli 2 e 3 della Costituzione.

Un’unione civile tra due persone maggiorenni dello stesso sesso si costituisce mediante dichiarazione di fronte all'Ufficiale dello Stato Civile ed alla presenza di due testimoni.

Con la costituzione dell'unione civile le parti acquistano gli stessi diritti e doveri.

In particolare da essa discendono:

  • l’obbligo di assistenza morale e materiale;

  • l’obbligo di coabitazione;

  • l’obbligo di contribuzione economica in relazione alle proprie capacità di lavoro professionale o casalingo;

  • l’obbligo di definizione di comune accordo dell’indirizzo della vita familiare e della residenza.

Posso assumere un cognome comune per tutta la durata dell’unione civile?

Le parti possono stabilire, dichiarandolo all’Ufficiale dello Stato Civile, di assumere per tutta la durata dell'unione un cognome comune scegliendo tra i loro cognomi.
La parte può dichiarare all'Ufficiale dello Stato Civile di voler anteporre o posporre al cognome comune il proprio, se diverso.

Come posso scegliere il regime patrimoniale?

Il regime patrimoniale, in mancanza di diversa convenzione tra le parti, è la comunione dei beni. Alle convenzioni patrimoniali si applicano le norme del codice civile.

Quali sono le cause di impedimento o nullità?

L’unione civile è impedita dal precedente vincolo matrimoniale o di unione civile, dall’interdizione, dalla sussistenza dei rapporti di parentela, affinità o adozione tra le parti, dalla condanna di una delle parti per omicidio tentato o consumato nei confronti del coniuge o di chi sia unito civilmente con l’altra parte dell’unione civile.
È prevista la disciplina dei casi di nullità delle unioni civili.

Come si scioglie l’unione civile?

L’unione civile si scioglie con manifestazione congiunta o disgiunta dinanzi all’Ufficiale dello Stato Civile e si applicano alcune norme previste per il divorzio, ad esclusione dell’istituto della separazione.

Quale disciplina si applica riguardo alla successione?

Riguardo alla successione, alle unioni civili si applica parte della disciplina contenuta nel libro secondo del codice civile.

AUTORIZZAZIONE DISPERSIONE CENERI

Posso introdurre delle ceneri derivanti dalla cremazione di un cadavere in Italia?

Si consiglia di rivolgersi al Servizio di Polizia Mortuaria.

https://www.comune.venezia.it/it/content/affari-giuridici-e-contenzioso-igiene-ambientale-e-polizia-mortuaria


Per segnalare inefficienze è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce "Segnalazioni"

Pagina aggiornata il 29.07.2020