Ondata di calore: domenica 2 agosto previsto ancora disagio fisico intenso

Lo afferma il bollettino Arpav: da lunedì situazione in miglioramento con meteo instabile e perturbato

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dal Centro meteorologico di Teolo dell'Arpav, comunica che domani, domenica 2 agosto, visto il persistere delle condizioni climatiche e delle alte temperature associate ad un elevato tasso di umidità, sarà raggiunto il quinto giorno consecutivo di disagio intenso. Da oggi, sabato 1 agosto, è quindi ondata di calore.

"Il cedimento della pressione con conseguente instabilità, determinerà un calo termico più marcato sulle zone montane dove le condizioni di disagio fisico miglioreranno - si legge - Il disagio fisico risulterà pertanto assente in Valbelluna, debole/moderato sulle zone pedemontane, intenso invece su costa e pianura". La qualità dell'aria tenderà invece a migliorare, rivelandosi buona/discreta su tutto il territorio regionale.

Lunedì 3 e martedì 4 agosto previsto meteo instabile e perturbato, determinando condizioni di disagio fisico in netto miglioramento che potrà risultare al più a tratti debole/moderato sulla pianura e la costa. Qualità dell'aria ovunque buona/discreta.

La Protezione civile comunale ricorda che è attivo il "Piano di risposta agli effetti sulla salute delle ondate di calore", attuato dal Comune di Venezia, Settori Protezione civile e Servizi alla Persona e alle Famiglie, in collaborazione con Azienda Ulss 3 Serenissima.

Per maggiori informazioni vai alla pagina informativa della protezione civile comunale: https://www.comune.venezia.it/it/protezionecivile.

Venezia, 1 agosto 2020