Dichiarazione di nascita

foro della manina di un neonato

Descrizione

La dichiarazione di nascita deve essere resa all’Ufficio di Stato Civile del Comune dove è residente la madre, o dove è avvenuta la nascita, entro 10 giorni dalla nascita, oppure può essere resa entro 3 giorni dalla nascita presso la Direzione Sanitaria dell'Ospedale o della Casa di Cura in cui è avvenuta la nascita da:

  • padre o madre se coniugati;
  • entrambi i genitori se non coniugati;
  • dalla madre
  • dal procuratore speciale, medico, ostetrica o persona che abbia assistito al parto.
 

Cosa occorre

  • l’attestazione di nascita originale rilasciata dall’Ospedale;

  • un valido documento d'identità.
    Per i cittadini stranieri è il passaporto. I cittadini stranieri che non conoscono la lingua italiana dovranno essere accompagnati da una persona in grado di fare loro da interprete.

Dove andare 

È necessario fissare preventivamente l’appuntamento contattando il competente Ufficio di Stato Civile:

- VENEZIA - Ufficio nascite (https://www.comune.venezia.it/it/content/stato-civile-sede-venezia-centro-storico)

- MESTRE – Ufficio nascite (https://www.comune.venezia.it/it/content/stato-civile-sede-mestre)

Notizie Utili 

Subito dopo la registrazione dell'atto, l'Ufficio di Stato Civile può rilasciare i certificati di nascita.
I certificati anagrafici (Stato di Famiglia, Residenza, Cittadinanza, ecc.) possono essere richiesti presso tutti i front office di (https://www.comune.venezia.it/it/content/certificati) Anagrafe dopo due giorni dalla registrazione dell'atto.
Se i genitori sono residenti in un Comune diverso da quello della nascita del bambino,
sarà cura dell’ufficio competente inviare copia dell'atto di nascita al Comune di residenza della madre.