Consultazione pubblica ZONE RURALI

 
Informazioni sulla consultazione:
Periodo per l'invio di commenti =>07 settembre 2020 - 30 novembre 2020  (mezzanotte (ora di Bruxelles)
Argomento => Agricoltura e sviluppo rurale

 

Destinatari:
Questa ampia consultazione pubblica si rivolge a tutte le parti interessate. Esse includono: - Il pubblico generale; cittadini europei abitanti in aree rurali, urbane e intermedie - amministrazioni europee, nazionali, regionali e locali - organizzazioni che rappresentano le parti sociali, la società civile, i consumatori; ONG impegnate in particolare nelle zone rurali - portatori d'interesse del settore privato (e loro associazioni) - Ricerca e università; istituti e organizzazioni che operano nel settore dell'istruzione e della formazione.
 
 
Perché questa consultazione?
La Commissione si è impegnata a sviluppare una visione a lungo termine per le zone rurali. Per realizzare tale visione è necessario valutare come si svolge la vita nelle zone rurali d'Europa e quale sia la chiave per la loro prosperità. La presente consultazione pubblica contribuirà a questo processo raccogliendo la percezione e le opinioni dei cittadini europei su una serie di questioni, tra cui: 1. Le odierne esigenze delle zone rurali 2. Cosa rende attraenti le zone rurali 3. Le opportunità per il futuro delle zone rurali 4. La governance nelle zone rurali. Il questionario comprende una serie facoltativa di domande sulla politica agricola comune e lo sviluppo territoriale.

 

Compila il questionario

È possibile partecipare alla consultazione pubblica rispondendo al questionario online. Se non fossi in grado di utilizzare il questionario online, contattaci tramite l'indirizzo e-mail: AGRI-EVALUATION@ec.europa.eu
I questionari sono disponibili in alcune o in tutte le lingue ufficiali dell'UE. I contributi possono essere inviati in una qualsiasi lingua ufficiale dell'UE.
Per questioni di trasparenza, le organizzazioni ed imprese che partecipano alle consultazioni pubbliche sono invitate ad iscriversi al registro per la trasparenza dell'UE.