Voto assistito

L’elettore fisicamente impossibilitato ad esprimere il voto autonomamente può farsi assistere nell’operazione del voto da persona di sua fiducia.

A chi si rivolge:

L'elettore o un suo delegato dovrà presentarsi all'ufficio elettorale per far apporre nella propria tessera elettorale il timbro "ADV" (diritto voto assistito).
Alla richiesta deve essere allegata una certificazione, rilasciata dal medico competente dell'Asl, che certifichi la natura permanente dell'impedimento o, nel caso di elettore non vedente, il libretto di pensione in cui sia indicata la categoria "ciechi civili".

Validità: permanente

Quanto costa: esente

Tempi: contestualmente all'istanza

Dove andare: sedi, contatti e orari


Per segnalare inefficienze è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce: Segnalazioni

pagina aggiornata il 19/08/2020