#LaboratoriVirtuali in live streaming (su piattaforma Zoom)

Danza, musica, teatro e arte: il Settore Cultura del Comune "si fa in quattro" sviluppando progetti all'insegna dell'interattività.

Grafica

L'assessore Venturini: "Iniziative importanti di formazione e divertimento per i bambini e gli amanti delle sette note".

Continuano le iniziative digitali del Settore Cultura del Comune di Venezia per portare nelle case dei cittadini contenuti, arte e spettacoli durante il periodo di emergenza "Coronavirus" con l'obiettivo di costituire "classi virtuali" e creative, specie per i più piccoli. Dopo le esperienze positive delle prime settimane, si sviluppano i progetti concepiti da Susi Danesin, Isabella Moro e Not Only For Kids, che diventano sempre più interattivi. A quest'ultimi si aggiunge il laboratorio musicale "social" della Hybrid Music, che si trasforma in uno spazio culturale dove imparare e dialogare. Un grande sforzo profuso dal Settore Cultura del Comune sfruttando le nuove tecnologie. La partecipazione agli appuntamenti è libera e gratuita per tutti.

"Fin dal primo giorno della dichiarazione dell'emergenza Coronavirus il sindaco Luigi Brugnaro ha chiesto ai settori Cultura e Politiche educative del Comune di usare la fantasia per fornire alle famiglie validi strumenti di formazione e divertimento - commenta l'assessore alla Politiche giovanili, Simone Venturini - Sono stati fin da subito raggiunti risultati importanti, grazie anche alle letture animate della Vez Junior e Bettini Junior. Con il passare del tempo hanno preso piede altre interessanti e importanti iniziative, portando il teatro, l'arte, la musica e la danza nelle case dei veneziani".

Ogni martedi #HowTo/OpenRoom

Spazio alla musica, per esempio, con #HoWTo/OPenRoom, il laboratorio della Hybrid Music: ogni martedì dalle 16 alle 20, su Facebook, si aprirà una stanza virtuale aperta a tutti in cui i partecipanti potranno esprimere quesiti e dialogare tra loro sul vasto mondo delle sette note, in special modo su come la cultura può essere di supporto alla creatività in queste settimane.

Per partecipare al live forum sperimentale basta scrivere un messaggio diretto alla chat di https://www.facebook.com/hybridmusicmestre o inviare una mail a hybridmusic@comune.venezia.it, specificando i temi di maggiore interesse tra quelli elencati, oppure proponendo uno specifico argomento o quesito in tema.

Ogni martedì #DanzaInFamigliaDaIsa

Ogni giovedì, alle 17 e alle 18 (per ogni turno massimo 25 bambini da 7 a 10 anni), online la danza educativa di Isabella Moro: un percorso creativo pensato per i più piccoli e le loro famiglie utilizzando il corpo come strumento di comunicazione. Per iscriversi i genitori dovranno compilare una liberatoria inviando una email a infocultura@comune.venezia.it.

Ogni mercoledì #CandidArt: laboratori in salotto con Silvia Fabris

Per quanto riguarda i più piccoli ogni mercoledì, dalle 16.30, sono in programma i laboratori in salotto #CandidArt con Silvia Fabris. Si tratta di un appuntamento settimanale, sulle pagine social del Settore Cultura del Comune, per esplorare in tempo reale il mondo dell'arte. Un'iniziativa che coinvolge per circa 30 minuti due classi di 25 bambini dai 5 ai 7 anni e dagli 8 ai 10 anni, alle 16.30 e alle 17.30. Per iscriversi i genitori dovranno compilare una liberatoria inviando una email a infocultura@comune.venezia.it.

Ogni giovedì #ACasaConSusi: letture teatrali con Susi Danesin

Il laboratorio di lettura teatrale di Susi Danesin si chiama #ACasaConSusi: in streaming ci saranno incontri di animazione dove Susi farà scoprire album illustrati, piccole storie divertenti e avventurose per bambini coraggiosi. Grazie alla possibilità di poter interagire con lei, i bambini saranno coinvolti partecipando con modalità diverse. Un piccolo spazio per condividere un immaginario pieno di emozioni. Le lezioni si svolgeranno il giovedì in due turni: dalle 17 alle 17.30 (25 bambini da 5 a 7 anni) e dalle 18 alle 18.30 (25 bambini dagli 8 ai 10 anni) e la lezione durerà 30 minuti. Le classi sono formate da 25 bambini. Per iscriversi i genitori dovranno compilare una liberatoria inviando una email a infocultura@comune.venezia.it.