Bandiera Blu 2020

Ultimo aggiornamento 20/05/2020

Anche per la stagione balneare 2020, il Lido di Venezia è stato insignito della “Bandiera Blu”, l'ambito riconoscimento destinato alle località balneari d'eccellenza, assegnato dalla FEE (Foundation for Environmental Education) (va al sito della FEE). Si aggiunge per il secondo anno consecutivo l'assegnazione della bandiera Blu "Approdi" alla Marina della Certosa.
Nel 2020 le zone del nostro paese che possono vantare la Bandiera blu sono 195, 12 in più rispetto alle 183 dell’anno scorso.

        I criteri di assegnazione, stabiliti dalla giuria nazionale secondo una procedura certificata, vengono periodicamente aggiornati in modo da stimolare le Amministrazioni locali ad agire sempre al meglio. Il primo standard da raggiungere è ovviamente legato alla qualità delle acque di balneazione (vai al sito ARPAV), che devono essere “eccellenti” secondo i risultati delle analisi che l'Arpa del Veneto ha effettuato nell’ultimo quadriennio, nell’ambito del Programma Nazionale di Monitoraggio condotto dal Ministero della Salute e Ministero dell’Ambiente.

    Il Comune di Venezia vede premiati nuovamente non solo la qualità delle acque e dei servizi balneari del Lido di Venezia, ma anche diverse azioni intraprese, quali l'attenta gestione differenziata dei rifiuti, il turismo sostenibile, le attività di informazione ambientale, la valorizzazione delle aree naturalistiche come le oasi di S. Nicolò, Alberoni e Ca’ Roman, la cura del verde e del decoro urbano.