Another Round (Druk)

I tre film in competizione per il premio del pubblico paneuropeo, presentato congiuntamente dal Parlamento europeo (PE) e dalla European Film Academy, in collaborazione con la Commissione europea e la rete Europa Cinemas , dimostrano una chiara intenzione di raggiungere un pubblico più ampio pur rimanendo fedele ai valori e all'essenza originali del premio: celebrare il cinema europeo puntando i riflettori su film che riflettono la realtà e le diverse sfide affrontate oggi dai cittadini degli Stati membri dell'UE.

Another Round , una coproduzione danese-svedese-olandese diretta da Thomas Vinterberg e interpretato da Mads Mikkelsen , ruota attorno a un gruppo di insegnanti delle scuole superiori che cercano di mantenersi costantemente ubriachi, ispirati dalla teoria dello psicologo norvegese Finn Skårderud, che affermava che gli esseri umani nascono con una carenza di alcol nel sangue. Questo concetto giocoso nasconde un significato molto più profondo della scoperta di sé e della celebrazione degli alti e bassi della vita. Il film è stato premiato con l'etichetta Selezione ufficiale di Cannes 2020 e ha avuto la sua prima mondiale fisica al Festival di San Sebastián all'inizio di quest'anno, prima di essere selezionato come candidato danese per gli Oscar.

Another Round (Druk)
© Zentropa productions
Danimarca, Paesi Bassi, Svezia | 116 min | 2020
 

Sinossi:

C'è una teoria secondo cui dovremmo nascere con una piccola quantità di alcol nel sangue e che la modesta ubriachezza apre le nostre menti al mondo che ci circonda, diminuendo i nostri problemi e aumentando la nostra creatività. Rincuorato da questa teoria, Martin e tre dei suoi amici, tutti stanchi insegnanti delle superiori, intraprendono un esperimento per mantenere un livello costante di intossicazione per tutta la giornata lavorativa. Se Churchill vinse la seconda guerra mondiale in un pesante stordimento di alcol, chissà cosa potrebbero fare poche gocce per loro e per i loro studenti?
I primi risultati sono positivi e il piccolo progetto degli insegnanti si trasforma in un vero e proprio studio accademico. Sia le loro classi che i loro risultati continuano a migliorare e il gruppo si sente di nuovo vivo! Man mano che le unità vengono respinte, alcuni dei partecipanti vedono ulteriori miglioramenti e altri escono dai binari. Diventa sempre più chiaro che mentre l'alcol può aver alimentato grandi risultati nella storia del mondo, alcuni atti audaci portano conseguenze.

Focus sulla pellicola:

Il concetto di Thomas Vinterberg 'il un altro giro è così buono che si spera egli era nel pub per celebrare con un drink quando lui o il suo go-to sceneggiatore Tobias Lindholm (2016 di Il Comune 2013 di The Hunt e il 2010 del Submarino ) si avvicinò con esso. O forse è stato durante una fantastica serata fuori con i ragazzi che Vinterberg ha deciso di realizzare un film ispirato allo psicologo norvegese Finn SkårderudL'oscura teoria secondo cui l'uomo nasce con una carenza di alcol nel sangue dello 0,05%. Quindi la domanda diventa: cosa succederebbe al tuo benessere se provassi a mantenerti inebriato a questo livello perfetto? L'uomo sarebbe più felice? Chi potrebbe resistere a una presentazione così grande, che avrebbe potuto essere scritta sul retro di un pacchetto di sigarette? Né Cannes, dove Another Round ha ricevuto l'etichetta di Selezione Ufficiale, né l'European Film Academy, né il Toronto Film Festival , dove faceva anche parte della Selezione Ufficiale, né il San Sebastián Film Festival , dove il film ha ora il suo mondo fisico prima, in concorso, e nemmeno il comitato danese di selezione degli Oscar, che l'ha scelta per rappresentare il Paese nella categoria Miglior Film Internazionale.

Sembra giusto che una volta che ti viene in mente un concetto del genere, sia il momento di riunire la vecchia banda. E che momento di champagne è stato vedere gli ex studenti del Vinterberg Mads Mikkelsen , Thomas Bo Larsen , Magnus Millang e Lars Ranthenello stesso film. Interpretano gli insegnanti delle scuole superiori nel bel mezzo di una crisi di mezza età, che stanno cercando di riprendere il loro mojo sia a casa che al lavoro, e quale modo migliore dell'alcol? C'è qualcosa di così sovversivo in questa idea che è quasi un peccato riferire che anche al cinema l'alcol funge da cura per i mali della vita, proprio come si sospetterebbe. Alla fine ci sono i postumi di una sbornia. Inizialmente, sembra che Vinterberg celebrerà l'alcol come un rimedio onnicomprensivo in un modo che renderebbe Withnail e io estasiati. A uno scolaro nervoso viene persino detto di bere qualcosa per curare la sua ansia per gli esami - e funziona a meraviglia. Insegnando storia, Martin di Mikkelsen inizia a dire ai bambini che l'alcol è ciò che lega i grandi uomini del passato. Il cambiamento di approccio fa sì che i suoi alunni lo guardino come lui ' s John Keating di Robin William. Poi arriva il risveglio con il mal di testa.

Ma Vinterberg è un regista intelligente e sa bene che non permettere a qualsiasi suo film di essere governato da un unico concetto di ubriachezza. Usa lo stratagemma del bere per invogliarci, prima di rivelare che questa immagine contiene un messaggio più profondo su come, quando la vita sembra priva di significato e noiosa, a volte è il risultato del nostro fallimento nell'essere onesti con noi stessi. Ed è questo barilotto della storia che rende Another Round un racconto che celebra gli alti e bassi della vita.

Il tutto aiutato da una stupenda esibizione del bevitore capo: Martin di Mikkelsen. Lavorando nella sua lingua madre per la prima volta da secoli, l'attore eccelle nell'interpretare qualcuno in una routine massiccia, annoiato di insegnare e con un matrimonio in stasi. Il bere funziona finché non lo fa, ma gli dà abbastanza intuizione per capire che qualcosa deve dare. E lo fa in modo spettacolare. La sua vita sarà più felice? Chissà, ma almeno dentro e fuori sta ballando.

Another Round è una coproduzione danese-svedese-olandese guidata da Zentropa Entertainments , Film i Väst , Zentropa International Sweden , Topkapi Films e Zentropa International Netherlands . Le sue vendite internazionali sono state affidate a TrustNordisk .

Kaleem Aftab,  Cineuropa

==================================================

I tre film nominati, selezionati da una giuria di 20 professionisti provenienti dall'industria cinematografica europea (inclusi registi, critici, direttori di festival, distributori ed espositori), con il presidente dell'EFA Mike Downey come presidente onorario, mostrano ancora una volta la varietà e la ricchezza di Il cinema europeo, mentre mette in discussione diverse questioni sociali, comportamenti umani e posizioni politiche. Nelle edizioni future, il numero di finalisti salirà a cinque, ma a causa dell'impatto della pandemia COVID-19 sul mercato cinematografico, quest'anno ci saranno solo tre film in lizza per il premio. In qualità di finalisti LUX, saranno tutti sottotitolati nelle 24 lingue dell'UE, al fine di sostenere la loro circolazione e aiutarli a superare le barriere linguistiche e di distribuzione.

Dopo l'annuncio di oggi agli EFA, il periodo Watch & Vote è iniziato 13 dicembre 2020. Il pubblico di tutta Europa può esprimere i propri voti valutando i film nominati (su una scala a cinque stelle) sul sito web del Premio LUX fino al 11 aprile 2021. Durante questo periodo, una ricerca online su luxaward.eu sarà inoltre disponibile, fornendo informazioni su dove guardare i finalisti nei diversi Stati membri (inclusi cinema, piattaforme VoD, proiezioni commerciali o eventi organizzati dal PE e altri partner). A partire da metà febbraio/marzo inizieranno anche le Giornate del cinema LUX e il voto interno del Parlamento europeo, consentendo ai deputati di votare i film nominati attraverso una piattaforma interna. Durante la settimana del pubblico LUX di marzo, le proiezioni simultanee dei tre titoli si terranno in tutta Europa, aumentando la visibilità dei candidati.

Il vincitore del Premio del pubblico LUX sarà selezionato congiuntamente in base ai voti del pubblico e dei deputati (ciascuno di loro rappresenta il 50%). Il premio verrà infine consegnato al Parlamento europeo durante la cerimonia di premiazione LUX il 28 aprile 2021, anche se il formato dell'evento deve ancora essere confermato, fatta salva la situazione sanitaria globale. Il titolo vincitore sarà ulteriormente adattato per le persone con disabilità visive e uditive e riceverà anche supporto promozionale durante la sua uscita in tutto il mondo.

Contatto: luxaward@europa.eu