Alta e bassa marea eccezionale

L'espressione "acqua alta" è tipicamente veneziana ed indica il fenomeno dei picchi di marea particolarmente pronunciati che si verificano con periodicità nell'Adriatico settentrionale e con particolare intensità nella laguna di Venezia, tali da provocare allagamenti nelle aree urbane di Venezia e Chioggia e, molto più raramente, di Grado e Trieste. Foto di acqua alta in Piazza San MarcoIl fenomeno della variazione di marea è determinato dalla componente astronomica, correlata al moto dei corpi celesti (principalmente Sole e Luna) e da quella meteorologica, dovuta alle condizioni climatiche e atmosferiche. In particolari condizioni, quando il contributo meteorologico diventa particolarmente importante, si possono verificare fenomeni di alta e bassa marea con il raggiungimento di quote eccezionali. Il fenomeno è frequente soprattutto nel periodo autunnale e primaverile con particolari condizioni meteorologiche quando si combina con i venti di scirocco o di bora.

Risulta evidente come il livello della marea, soprattutto nel centro storico veneziano, possa giocare un ruolo determinate sia nelle attività di soccorso che negli spostamenti effettuati lungo la viabilità pedonale e/o con i mezzi pubblici. I canali infatti possono essere non più percorribili dalle imbarcazioni a causa del rischio di rimanere incagliate o, viceversa, di non poter transitare sotto i ponti. I percorsi pedonali possono invece risultare invasi dall’acqua (con una marea di +140 cm viene allagato il 59% della città).

Cosa fa la Protezione Civile

Fermo restando quanto previsto dal Piano integrato degli interventi in caso di alta e bassa marea, approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 129 del 22/07/2002, la pianificazione di Protezione Civile prevede l’ attivazione del volontariato, con funzioni di informazione alla cittadinanza e supporto ai servizi di emergenza, in previsione o al verificarsi di alte o basse maree eccezionali.

 

Cosa deve fare il cittadino

  • Tenersi aggiornato sulle previsioni relative al fenomeno di alta / bassa marea
  • Posizionare per tempo le paratie se presenti.
  • Consultare il sito internet del comune per avere maggiori informazioni.