10.10.2019 Presentazione del libro "L'Europa dei talenti. Migrazioni qualificate dentro e fuori l'Unione europea"

Giovedì 10 ottobre 2019 alle 17.00 si è tenuta la presentazione del libro "L'Europa dei talenti. Migrazioni qualificate dentro e fuori l'Unione europea" presso la Scoleta dei Calegheri, Campo San Tomà - Venezia. L'incontro è aperto alla cittadinanza e gratuito fino a esaurimento posti.

In una fase storica in cui disinformazione e fake news si diffondono a macchia d’olio quando l’oggetto del discorso pubblico è l’immigrazione, anche la migrazione dei lavoratori altamente qualificati è diventata materia di controversia: secondo un sondaggio del gennaio 2019 del “Pew Research Center” l’Italia risulta il paese meno favorevole all’ingresso di immigrati altamente qualificati: oltre il 50% degli intervistati si è dichiarato contrario e solo il 35% favorevole. Approcci molto più aperti sono stati riscontrati, invece, nel Regno Unito (85% degli intervistati favorevoli), in Germania (81%) e in Francia (68%). Eppure, la società italiana non è attualmente sottoposta a particolari “stress da immigrazione”: accoglie una quota tutto sommato contenuta degli stranieri presenti nell’UE (il 14% del totale) e la stessa “crisi europea dei rifugiati” sembra ormai superata. Come sottolineato dalla stessa Commissione Europea nel marzo del 2019, parlare di crisi appare un vero e proprio mito da sfatare.
In questo contesto si inserisce il presente studio, realizzato dal Centro Studi e Ricerche IDOS con il supporto dell’Istituto di Studi Politici “S. Pio V”, che ha inteso analizzare la questione delle migrazioni qualificate da, per e dentro l’Unione Europea non come una minaccia ma come un tema di grande attualità, sottolineandone gli aspetti positivi e negativi. In tempi di disoccupazione elevata e di mutamenti sociali, quanto più la migrazione legale risulta essere una causa difficile da promuovere, tanto più appare importante cercare di collocarla nell’ambito di un sistema comune trasparente, rigorosamente obiettivo e aperto agli interessi dei cittadini dell’UE.

Programma

Presiede
Emiljano Biraku - Sezione MFE di Venezia

Indirizzi di saluto
Pierantonio Belcaro - Segretario della Sezione MFE di Venezia
Arcangelo Boldrin - Presidente di Fondaco Europa
Carola Drago - ViceSegretaria ESN Venezia
Alessandro Strozzi - ViceSegretario GFE Venezia

Presenta il libro l’autore
Benedetto Coccia
Ricercatore dell’Istituto San Pio V - Roma

La Cittadinanza è invitata a partecipare. Ai presenti è stata distribuita gratuitamente una copia del volume fino ad esaurimento delle scorte.

Foto della presentazione: