Prezzi al consumo e inflazione

 

Mese di rilevazione Giugno 2020

 I recenti provvedimenti adottati del Governo, nel quadro dell'emergenza sanitaria in corso, hanno determinato, insieme con la riduzione delle limitazioni alla mobilità personale, la riapertura, già nella seconda parte del mese di Maggio, di numerose attività commerciali. Alla luce di questo quadro, a partire dalla rilevazione di Giugno, Istat ha dato disposizione che, oltre al ricorso alle modalità di rilevazione via web (CAWI) e via telefono (CATI), è consentito riprendere la Rilevazione dei Prezzi al Consumo anche con la tecnica CAPI, cioè mediante la visita dei rilevatori presso gli esercizi commerciali, purché effettuata nel pieno rispetto delle disposizioni, nazionali e locali, per la tutela della salute pubblica e dei protocolli sanitari, rese note all'intervistatore prima dell'intervista, previo ed esplicito consenso del rispondente interessato.

__________________________________________________

Da gennaio 2019 i Comuni capoluogo di provincia diffondono i dati dell’inflazione locale in concomitanza della pubblicazione da parte dell’Istat dei dati definitivi anziché in occasione della stima preliminare come accaduto fino ad oggi.
La decisione, condivisa da Istat e Uffici Comunali di Statistica, permetterà di diffondere alla stampa informazioni sull’Inflazione comunale non suscettibili delle revisioni che possono prodursi tra dato Provvisorio e dato Definitivo.

La prossima diffusione dell'indice dei prezzi al consumo per la città di Venezia, dati definitivi di Luglio 2020, sarà Mercoledì 12 Agosto 2020.

_________________

L’inflazione è un processo di aumento continuo e generalizzato del livello dei prezzi dei beni e servizi destinati al consumo delle famiglie. Un aumento dell'inflazione corrisponde ad una situazione in cui aumenta la velocità di crescita dei prezzi, mentre una riduzione dell'inflazione si verifica nel caso in cui i prezzi, pur essendo in aumento, crescono a una velocità minore.
L’inflazione si misura attraverso la costruzione di un indice dei prezzi al consumo, uno strumento statistico che misura le variazioni nel tempo dei prezzi di un insieme di beni e servizi, chiamato paniere, rappresentativo degli effettivi consumi delle famiglie in uno specifico anno.
L’Istat produce tre diversi indici dei prezzi al consumo: per l’intera collettività nazionale (NIC), per le famiglie di operai e impiegati (FOI) e l’indice armonizzato europeo (IPCA).

Sono 80 i comuni capoluogo di provincia, tra i quali il Comune di Venezia, che contribuiscono alla stima dell'inflazione con riferimento al paniere completo; in termini di popolazione provinciale la copertura dell'indagine è pari all'83,5%.
Di questi, 38 comuni, tra i quali il Comune di Venezia, effettuano la diffusione diretta dei dati comunali degli indici dei prezzi al consumo.

Dai link seguenti si può accedere alla pagina della diffusione mensile dell'indice NIC per la città di Venezia e alla pagina del confronto tra due diversi periodi per gli indici NIC e FOI locali e nazionali.

 
 
 
 

Link utili