Cittadinanza

La cittadinanza italiana si basa sul principio della discendenza per il quale è cittadino italiano il figlio nato da padre e/o madre italiana.
La cittadinanza Italiana si acquista automaticamente nei seguenti casi:
  • filiazionejure sanguinis” in virtù del quale il figlio nato da padre o da madre italiana è cittadino italiano dovunque avvenga la nascita;
  • nascita sul territorio italianojure soli”, se i genitori sono ignoti o apolidi oppure se i genitori stranieri non trasmettono la propria cittadinanza al figlio secondo la legge del proprio Stato di appartenenza o se il minore è stato rinvenuto in una condizione di abbandono sul territorio italiano;
  • riconoscimento di paternità o maternità da parte di un cittadino o una cittadina italiana o a seguito di dichiarazione giudiziale di filiazione di un minore;
  • adozione, da parte di un cittadino o cittadina italiana, di un minore.
A chi si rivolge
cittadini stranieri residenti nel Comune di Venezia se:
  • cittadino straniero discendente da avo italiano;
  • cittadino straniero maggiorenne riconosciuto da genitore italiano;
  • cittadino straniero nato e cresciuto in Italia.
Cosa fare per
 
rendere una dichiarazione dinanzi all'Ufficiale dello Stato Civile:
fissare l'appuntamento preventivamente contattando il competente Ufficio dello Stato Civile
dal lunedì al venerdì dalle 12,00 alle 13,00
per VENEZIA - CENTRO STORICO E ISOLE al numero 041 2748327
per VENEZIA - TERRAFERMA                        al numero 041 2746612
e presentantosi nel giorno fissato premuniti di idoneo documento di identità.
 
Quanto costa
Contributo governativo di € 250,00 pagabile a mezzo C/C postale n. 809020 – intestato a Ministero dell’Interno D.L.C.I. - Cittadinanza
Causale: cittadinanza – contributo di cui all’art. 1, comma 12, Legge 15.7.2009 n. 94
 
 

Per segnalare inefficienze è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce "Segnalazioni"

Pagina aggiornata il 31.07.2020