G.I.P.S. - Gruppo Informazione e Promozione per la Sicurezza

Sede:
Via Oroboni, 8
tel / fax 041.5382528 
contattaci : gips_segreteria@libero.it

Siamo anche su Facebook, cerca la pagina : G.I.P.S. di Marghera
 

Chi siamoil gruppo di volontari G.I.P.S. di Marghera

Il G.I.P.S. (Gruppo Informazione e Promozione per la Sicurezza) è una delle quattro sezioni di volontari del Servizio di Protezione Civile del Comune di Venezia.

Costituito ufficialmente nel 2004, ma operativo sul territorio di Marghera già dal 2003 con il Progetto Marghera Sicura, è oggi costituito da circa 35 volontari.
Si occupa, assieme alle altre sezioni, di attività di soccorso, prevenzione e informazione alla cittadinanza sui rischi del territorio, primo tra tutti il rischio industriale. Collabora inoltre allo studio del territorio e alla pianificazione dell'emergenza.

Le origini

Il G.I.P.S. ha iniziato la sua attività di volontariato a Marghera, per l'informazione alla cittadinanza sul rischio industriale, a partire dal 2003 con il "Progetto Marghera Sicura". Un progetto voluto dalla Municipalità e dal Servizio di Protezione Civile del Comune di Venezia rivolto ad aumentare il livello di conoscenza e informazione dei cittadini sul rischio industriale e sui comportamenti da adottare in caso di emergenza così come previsto dal D. Lgs. 334/99, la norma italiana che recepisce la direttiva europea meglio nota come Direttiva Seveso e sue successive modifiche interventue con il D.Lgs. 238/2005.
 
Il Progetto Marghera Sicura prevedeva una serie di iniziative e attività rivolte alla cittadinanza, tra cui un corso di formazione per futuri volontari che si sarebbero specializzati proprio nell'attività di informazione per il rischio industriale. Il corso avviato nel mese di maggio del 2003 fu seguito da una ventina di cittadini. Di quei venti cittadini, 13 continuarono a collaborare con il Servizio di Protezione Civile e la Municipalità e diedero vita al primo nucleo di futuri volontari del G.I.P.S.

l'attività informativa per la prima prova sirene e per il Progetto Marghera Sicura

Durante il primo anno di attività, il primo nucleo del GIPS, a cui si sono affiancati altri cittadini coinvolti nel progetto, ha collaborato all'elaborazione e ha curato la distribuzione di 4.300 copie della scheda residenti, la scheda adesiva con i comportamenti da adottare in caso di incidente di origine industriale (vedi la zezione "materiali". La scheda è stata distribuita a tutti i condomini e le case singole del territorio della Municipalità di Marghera, suddiviso in zone (coincidenti più o meno con le delegazioni di zona dell'epoca). ll lavoro capillare, zona per zona, è stato preceduto da incontri con la cittadinanza e stimolando la partecipazione degli stessi cittadini, alcuni di loro divenuti in seguito volontari del Gruppo.
 
L'aspetto innovativo del G.I.P.S.
Dopo quella impegnativa e significativa esperienza, il GIPS ha avviato un legame stretto e costante con i soggetti di riferimento del territorio, i cosiddetti referenti territoriali (parroci, insegnanti, portavoce delle delegazioni di zona o anche semplici cittadini): la partecipazione diretta dei soggetti interessati alle attività di prevenzione e informazione, a fianco ai volontari, è la caratteristica innovativa di questo Gruppo di Protezione Civile che ha ispirato le nuove linee guida l'informazione sul rischio industriale e la cui attività è stata premiata come esperienza significativa a livello europeo.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su