Soggiornare in un alloggio turistico

Assicuratevi di prenotare il vostro soggiorno in uno degli alloggi registrati dalla Città di Venezia, tra cui alberghi, B&B, ostelli, appartamenti, campeggi e agriturismi, che sono mappati nel Portale della Città di Venezia.

Gli alloggi che non sono presenti sulla mappa potrebbero essere abusivi e non conformi alle norme. A tutela della vostra sicurezza e per una migliore qualità del vostro soggiorno, vi invitiamo ad alloggiare solo presso le strutture regolari che sono censite nel Portale della Città di Venezia. Se venite a conoscenza di un’attività di ricezione turistica non registrata, attraverso il portale potete inviare una segnalazione online.

Regole di buona convivenza

Venezia offre una vasta scelta di alloggi turistici affinchè tutti coloro che visitano la città possano godersi il proprio soggiorno come abitanti temporanei della città, condividendo con tutti gli altri residenti uno spazio comune essenziale. Ecco alcune regole fondamentali da rispettare, per contribuire alla tutela di Venezia.

  • Utilizza gli spazi comuni come scale, ascensori, androni senza arrecare disturbo e mantieni la pulizia e il decoro.
  • Accompagna con cautela la chiusura e l'apertura di porte e finestre.
  • Fai attenzione a sollevare le valigie quando sali e scendi le scale.
  • Tutela la laguna: non gettare sostanze inquinanti negli scarichi.
  • Fai la raccolta differenziata dei rifiuti.
  • Non turbare la quiete e il riposo delle persone dalle 23 alle 8 e dalle 12 alle 15. La sanzione prevista è di 350 €.

Informazioni per i visitatori sull'imposta di soggiorno

La Città di Venezia applica l’imposta di soggiorno sui pernottamenti turistici. L’imposta è dovuta da tutti coloro che pernottano in una struttura ricettiva della Città di Venezia per i primi 5 giorni consecutivi di permanenza. La tariffa intera è compresa tra 1 e 5 euro a persona per notte, e varia in funzione del periodo dell'anno (alta stagione dal primo febbraio al 31 dicembre; bassa stagione dal primo al 31 gennaio) e dell’ubicazione, della tipologia e classificazione della struttura ricettiva.
Con questa piccola somma, potrete contribuire alla tutela e salvaguardia di Venezia: i fondi raccolti aiuteranno la Città a migliorare la qualità dell’offerta turistica (servizi, musei, eventi, …) e a finanziare interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali.
Sono esenti dal pagamento dell'imposta, tra gli altri, i ragazzi con meno di 10 anni e le persone disabili; mentre per i giovani tra i 10 e i 16 anni di età è riconosciuta una riduzione del 50%.

Per conoscere nel dettaglio tutte le tariffe, le riduzioni e le esenzioni previste, visitate la pagina web dedicata della Città di Venezia.