Sara Manzan

Sara Manzan nasce a Montebelluna nel 1996. A partire dal 2015 intraprende gli studi universitari presso l’Accademia Belle Arti di Venezia, dove si laurea nell’Anno Accademico 2019/2020 in Grafica d’arte. Qui approfondisce, parallelamente allo studio delle tecniche incisorie tradizionali, quelle a basso impatto ambientale. Attualmente affianca, alla sua ricerca grafica, lo studio dell’editoria d’arte che svolge sempre presso l’istituto accademico veneziano, dove frequenta i corsi magistrali.

La sua ricerca attuale investiga la tematica del paesaggio, con l’obiettivo di allontanarsi dall’approccio contemplativo rivolto verso il contesto naturale, a favore di un nuovo punto di vista che accantona la tipica concezione romantica ottocentesca.

Percorrendo lentamente vie, rotte, tracce, esplorando con assiduità gli spazi, si può scoprire come la definizione del termine paesaggio non sia limitata esclusivamente alla sfera naturale, ma racchiuda al suo interno una molteplicità di sfaccettature che ne ampliano il contenuto, permettendo di sfociare in significati inaspettati.

L’uomo diventa in prima persona l’artefice di questo nuovo paesaggio: interpreta la natura, le attribuisce dei significati, arricchisce di simboli luoghi vergini fino a plasmare il contesto ambientale, in base al proprio vissuto e alla propria cultura. Da quest’insieme di forme simboliche che l’uomo lascia come tracce nell’ambiente, prende origine la ricerca figurativa. Tutti questi elementi diventano il contenuto preliminare delle mappe, disegnate ed incise su matrici metalliche. L’indagine rivolta al materiale impiegato viene posta in secondo piano: tutti i medium artistici, carta, ferro, inchiostri, sono strumenti che a seconda dell’impiego, esprimono al massimo le loro potenzialità.

Non ci sono materiali o tecniche che prevalgono su altri, ma solo strumenti utilizzati verso un unico fine: quello di comprendere l’attitudine che spinge l’uomo a diventare costruttore di paesaggi culturali.

Atelier n. 8 presso il Chiostro dei SS. Cosma e Damiano alla Giudecca
sara.manzan2008@gmail.com

Scarica il portfolio di Sara Manzan


Paesaggio estetizzante: paysage, acquaforte su ferro, 100x70 cm, 2020