Raffineria Eni di Porto Marghera: dal 5 marzo possibile attivazione torce

Le attività programmate dureranno circa 90 giorni

La Centrale operativa della Polizia locale comunica che dal 5 marzo inizieranno le attività per la fermata programmata della Raffineria Eni di Porto Marghera, che potranno comportare l'attivazione del sistema di torcia senza che questo costituisca una situazioni di criticità. 

Le attività programmate dureranno circa 90 giorni. “Nel corso della fermata – si legge in una nota - verranno realizzati importanti investimenti che miglioreranno la disponibilità e l'affidabilità dell'impianto Ecofining e delle altre unità di raffineria, che consentiranno l'incremento della lavorazione di materie prime di seconda e terza generazione come oli vegetali esausti, grassi animali e altri scarti di lavorazione. Verranno inoltre predisposte attività di manutenzione generale con particolare riferimento alle ispezioni e verifiche di legge”.