Quando Freud approda in America

Martedì, 4 Dicembre, 2018
Ore: 
18.00

 

Dialogano Emanuele Prosepe e Luigi Boccanegra, psicoanalisti
in collaborazione con il Centro Veneto di Psicanalisi

 


La storia del movimento psicoanalitico è denso di momenti/incontri spesso fortuiti e emozionanti. Nel suo viaggio americano, Freud incontra, sfiora, e si intreccia con la Storia della psicologia e della psichiatria americana – e riesce a dare nascita alla psicoanalisi americana.
L’incontro con l’America è vissuto ambiguamente da Freud, che si sente per la prima volta riconosciuto come innovatore, e allo stesso tempo intimorito dalla vastità della terra americana (tanto da trattarla spesso con denigrazione).
La psicoanalisi americana, a sua volta, diventa cultura di massa, del popolo – la letteratura e la cinematografia ne sono esempi folgoranti. E come cultura del popolo, si intreccia con gli aspetti religiosi di quelle lande, influenzando la cura laica in maniera rivoluzionaria.

Emanuele Prosepe è psicologo psicoterapeuta, ha vissuto undici anni a Los Angeles, è appassionato di letteratura e comics americani di cui è collezionista.

 


Luigi Boccanegra è medico, neuro-psichiatra, Membro Associato del Centro Veneto di Psicoanalisi.
Mostra altro