Principali interventi della Protezione Civile del Comune di Venezia

 

2013
- Interventi a seguito di nevicate e maltempo in terraferma veneziana (febbraio).
- Collaborazione all'informazione preventiva e all'evacuazione della popolazione in area di rischio in occasione della messa in sicurezza di un ordigno bellico ritrovato in zona stazione ferroviaria a Mestre (febbraio)
- Interventi a seguito di allagamenti nei giorni 16 - 24 maggio.

2012
- Sisma in Emilia Romagna, 20 e 29 maggio: interventi di disinfestazione e di disinfezione dei campi allestiti, per tutto il periodo estivo fino a settembre
- Evento meteo intenso che ha colpito in particolare l'Isola di S. Erasmo: interventi di ripristino della viabilità con taglio rami e alberi abbattuti dal vento e supporto ai Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza degli edifici danneggiati

2011
Alluvione in Liguria e Toscana: interventi di allestimento delle tendopoli e di sgombero della viabilità dal fango

2010
- Alluvione in Veneto: prosciugamento di abitazioni e assistenza alle famiglie colpite in vari comuni del territorio veneto
- Evento meteo intenso che ha colpito in particolare l'Isola di Pellestrina: interventi di ripristino della viabilità con taglio rami e alberi abbattuti dal vento e supporto ai Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza degli edifici danneggiati

2009
Sisma in Abruzzo, 6 aprile: supporto alla popolazione colpita dal terremoto e ospitata nei campi, disinfestazione e disinfezione, servizio mensa.
Inoltre la sede operativa del servizio protezione civile è stata attivata come centro regionale per la raccolta, lo stoccaggio e l'invio di viveri e vestiario

2007
- Allagamenti in terraferma veneziana del 26 settembre: prosciugamento di abitazioni e assistenza alle famiglie colpite
- Evento atmosferico violento del 15 giugno all'Heineken Jammin' Festival: soccorso ai giovani presenti sul luogo dell'evento con fornitura di generi di primo conforto, come coperte termiche e bevande calde  

2006
Alluvione in terraferma veneziana dei giorni 15 - 17 settembre: prosciugamento di abitazioni e assistenza alle famiglie colpite

2005
- Esequie del Santo Padre Giovanni Paolo II: attività preparatorie ai funerali e assistenza ai pellegrini
- Maremoto nell'Oceano Indiano: interventi di soccorso alle popolazioni colpite
- Nevicata eccezionale: spargimento di sale e assistenza ai viaggiatori bloccati dal maltempo in stazione dei treni a Venezia Santa Lucia

2004
Sisma in Iran: attività in sede operativa a Mestre come centro regionale per la raccolta, lo stoccaggio e l'invio di aiuti umanitari per le popolazioni colpite
 
2003
Incendio del Mulino Stucky: interventi a supporto dei Vigili del Fuoco, per delimitare un'area di sicurezza nella zona adiacente e per illuminare le attività di spegnimento, proseguite durante la notte
 
2002
- Incendio Dow Chemical: attività di informazione alla popolazione
- Sisma in Molise: messa in sicurezza e allestimento di alloggi provvisori per la popolazione sfollata
- Alluvione a Praga: supporto ai cittadini cechi impossibilitati al rientro nelle loro abitazioni
 
2001
Nevicata e gelata eccezionale: spargimento di sale e assistenza ai viaggiatori bloccati alle stazioni dei treni di Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia, e agli automobilisti fermi in tangenziale
 
1999
"Missione Arcobaleno" in Albania: tra gli interventi effettuati sono da ricordare l'organizzazione dei campi di accoglienza per i profughi Kosovari, sfollati a causa della guerra, interventi di disinfezione e disinfestazione per la tutela igienica del campo di Valona 
 
1998
Frana di Sarno e Quindici: intervento di soccorso alla popolazione e ripristino della normalità
 
1997
- Sisma Umbro Marchigiano: supporto logistico alle squadre specializzate nel recupero delle opere artistiche lesionate dal terremoto, disinfezione presso i cimiteri
- Bibione (provincia di Venezia, Comune di San Michele al Tagliamento): taglio alberi e rimozione degli ostacoli a seguito di una tromba d'aria
 
1996
Incendio del Teatro La Fenice: interventi a supporto dei Vigili del Fuoco, per delimitare un'area di sicurezza nella zona adiacente e per illuminare le attività di spegnimento, proseguite durante la notte

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su