Plastic Smart Cities - WWF

Ultimo aggiornamento 21/07/2021

Con Delibera di Giunta n. 66 del 16 marzo 2021 (allegata a fondo pagina) l’Amministrazione Comunale di Venezia aderisce all’iniziativa promossa dal WWF denominata “Plastic Smart Cities” ed allo specifico progetto “Venezia e Smirne insieme contro l’inquinamento da plastica”.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle azioni poste in essere dal Comune di Venezia per l’attuazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, già quadro strategico delle Nazioni Unite approvato nel 2015, in particolare per la prevenzione e la riduzione significativa dell’inquinamento dei mari dai rifiuti di plastica.

Con l’adesione al programma Plastic Smart Cities, il Comune di Venezia, grazie al WWF, entra a far parte di una rete di città costiere tra cui Nizza in Francia, Monastir e Hammamet in Tunisia, Tangeri in Marocco e Smirne in Turchia, unite nel comune intento di ridurre e progressivamente eliminare l’uso e la dispersione della plastica nelle acque superficiali ed in particolare nel Mar Mediterraneo, ove i livelli record di microplastica attualmente raggiunti  rappresentano una minaccia per tutta la vita marina e la salute umana.

Sottoscrivendo lo specifico protocollo di intenti predisposto dal WWF (Plastic Smart City Commitment), il Comune di Venezia ed il WWF si impegnano di conseguenza:

  • ad attivarsi per eliminare la dispersione di plastica in natura (No Plastics in Nature) entro il 2030;
  • a sviluppare un piano d'azione entro 6 mesi dalla sottoscrizione della dichiarazione d’intenti e ad avviare un progetto pilota all'interno di un'area designata con l'obiettivo di ridurre l'inquinamento da plastica del 30% entro due anni;
  • a promuovere il coinvolgimento all’iniziativa di settori chiave e parti interessate nella valutazione e nel miglioramento delle politiche, dei servizi e dei finanziamenti per prevenire la produzione di rifiuti di plastica e promuovere la loro gestione con soluzioni circolari;
  • a nominare un membro interno del personale che faccia da guida per l'iniziativa Plastic Smart Cities a Venezia;
  • a sviluppare un piano di monitoraggio delle attività con baseline e target annuali ed a condividere i progressi con il WWF attraverso le proprie attività di reporting; 
  • ​a coinvolgere gli stakeholder e la cittadinanza nell’elaborazione e nell’attuazione delle politiche da adottare.

Attraverso l'adesione del Comune di Venezia all'iniziativa del WWF Plastic Smart Cities, si potrà quindi rafforzare l'azione della pubblica amministrazione negli specifici temi della prevenzione dell’inquinamento costiero e marittimo, della promozione della cultura del riutilizzo e del riciclaggio, della protezione e preservazione dell’habitat marino e dell’educazione ambientale, in coerenza con gli obiettivi prioritari indicati dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Il progetto “Venezia e Smirne insieme contro l’inquinamento da plastica” e’ realizzato grazie al supporto della Fondazione Blue Planet Virginia Böger.

L’iniziativa globale e’ disponibile al sito: https://plasticsmartcities.org/