Open Studios & Workshow. 12 Artisti degli Atelier BLM

OPEN STUDIOS

 

1 - 2 marzo 2010
Palazzo Carminati e Chiostro SS Cosma e Damiano

WORKSHOW
ATELIER BEVILACQUA LA MASA

mostra di inzio anno
11 marzo ore 18.30 palazzetto Tito

Con l´obiettivo di rinnovare il suo più importante intento, la Fondazione Bevilacqua La Masa accresce anche quest´anno l'impegno nei confronti dei giovani artisti e presenta gli assegnatari degli atelier per l'anno 2010.

Le nuove dodici promesse selezionate sono:
Ivana Bukovac, Antonio Cataldo, T-Yong Chung, Nicolò Degiorgis, Roberto De Pol, Francesco Fonassi, Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi, Diego Marcon, Caterina Rossato, Giulio Squillacciotti, Sara Francesca Tirelli, Unità di crisi.

Il 1 e il 2 Marzo dalle 17.30 gli artisti degli studi mostreranno il loro percorso artistico al pubblico, quindi il loro corso di studi, le esperienze formative e una scelta delle opere più significative.
Durante questi due giorni, sarà possibile visitare gli spazi adibiti ad atelier appositamente allestiti nelle due splendide sedi del Chiostro di SS Cosma e Damiano alla Giudecca e di Palazzo Carminati dalle 14.00 fino alle 22.00.

Questo momento costituisce per la Fondazione Bevilacqua La Masa l'appuntamento ufficiale di presentazione della propria attività dedicata ai giovani artisti che hanno deciso di operare e vivere a Venezia. La pratica degli atelier e delle residenze d'artista affianca questa Istituzione ad altre simili, nate assai più di recente, diffuse a livello nazionale e internazionale.

Per favorire la crescita e la promozione di questi giovani artisti, anche nel 2010 la BLM avvierà un programma eterogeneo di appuntamenti, iniziative e momenti espositivi, che sarà ulteriormente arricchito da un fitto calendario di studio visits con curatori italiani e stranieri.

Inoltre, a Palazzetto Tito, l'11 marzo la Fondazione Bevilacqua La Masa aprirà al pubblico con una mostra dedicata proprio agli artisti degli atelier, Workshow - Artisti degli atelier Bevilacqua La Masa 2010. L'evento durerà fino al 25 marzo e in questi giorni si alterneranno incontri e conferenze che proporranno scenari, temi e metodologie connesse alle pratiche dei giovani artisti.
A questa prima collettiva farà seguito, tra un anno circa, la mostra di fine periodo di residenza: quella del gruppo Atelier BLM 2009 ha avuto luogo presso il centro DOCVA - Viafarini di Milano nel gennaio 2010.

Dopo il riscontro ottenuto da parte degli giovani assegnatari degli studi BLM nelle passate edizioni, anche gli artisti degli Atelier del 2009 hanno ottenuto importanti riconoscimenti e visibilità, partecipando a mostre collettive e personali, avviando collaborazioni con gallerie e Istituzioni che promuovono l'arte contemporanea. Giulio Frigo che ha partecipato alla mostra Non voltarti adesso a Ca' Pesaro in occasione della Biennale di Arti Visive, Elisa Strinna a un'importante collettiva alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, Andrea Kvas è stato invitato alla Biennale di Praga; ricordiamo la personale di Agne Raceviciute presso la Galleria Ottozoo a MIlano, le presenze in mostre all'estero del Gruppo Blauer Hase in Svezia, di Estevan Bruno in Slovenia e Alberto Scodro in Belgio; e poi la presenza in altri appuntamenti espositivi di Ayano Yamamoto, Lea Jazbec e Laure Keyrouz, Valeria Cozzarini. Infine segnaliamo l'intensa attività editoriale e di sperimentazione grafica del gruppo Automatic Books.

Questi risultati confermano la qualità della programmazione e del lavoro svolto in questi anni tra la Fondazione Bevilacqua La Masa e gli artisti stessi.

La bontà del progetto è confermata dal fatto che per questi prossimi dodici mesi importanti partners hanno inteso l'affidamento di risorse ai giovani artisti come una delle migliori strategie comunicative del loro marchio e della loro filosofia aziendale.
Continua la generosa collaborazione creativa con Moleskine®, che con i suoi taccuini accompagna gli atelier BLM e contribuisce al progetto per il terzo anno consecutivo. Rinnovato anche l'impegno del Lions Club di Venezia, che offre un appoggio morale ed economico al programma di studio dei ragazzi, con un premio specifico.
Nuovo ingresso tra i sostenitori degli studi è Stonefly® che, con il progetto "Stonefly cammina con l'arte", ha deciso di promuovere il lavoro dei 12 assegnatari degli studi nel loro percorso formativo offrendo, inoltre, un premio acquisto, che sarà conferito ad un artista degli studi cui sarà commissionata un'opera.

Il sito della Stonefly

Gli aggiornamenti sul programma ATELIER_2010 saranno pubblicati sul sito della Fondazione.

OPEN STUDIOS - PROGRAMMA

1 MARZO 2010
Palazzo Carminati

Antonio Cataldo
ore 17.40
Nicolò Degiorgis
ore 18.00
Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi
ore 18.20
Diego Marcon
ore 18.40
Caterina Rossato
ore 19.00
Giulio Squillacciotti
ore 19.20
Sara Francesca Tirelli
ore 19.40

ore 20.30 Drink

2 MARZO 2010
Chiostro SS. Cosma e Damiano

Ivana Bukovac
ore 17.40
T-Yong Chung
ore 18.00
Roberto De Pol
ore 18.20
Francesco Fonassi
ore 18.40
Unità di crisi
ore 19.00

ore 20.30 Drink

Ufficio Stampa
Studio Pesci | Silvia Tonelli
Via San Vitale 27, 40125 Bologna
Tel. +39 051 269267 - Fax +39 051 2960748
www.studiopesci.it
info@studiopesci.it

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su