NEX-AID

Rete transfrontaliera sui sistemi di emergenza sanitaria e gestione delle maxi emergenze

Il progetto NEX-AID – finanziato dal programma Interreg Italia-Slovenia - intende rafforzare la cooperazione tra le amministrazioni pubbliche e gli operatori nella gestione delle emergenze sanitarie e delle maxi emergenze per:

  • assicurare un'assistenza ottimale dei pazienti a rischio vita nelle zone transfrontaliere di Italia e Slovenia
  • attivare procedure e standard innovativi
  • sviluppare una formazione del personale medico e non medico.

Il Progetto vuole portare alla creazione di una rete italo-slovena permanente dei sistemi di emergenza sanitaria e la predisposizione e attuazione di protocolli condivisi e di accordi per l’Emergenza Medica e per la Maxi emergenza.

NEX-AID prevede quindi:

  • l’elaborazione e la sottoscrizione di protocolli e accordi di emergenza sanitaria nell’area litoraneo-carsica slovena in caso di massiccio afflusso di feriti o politrauma da evento in territorio Sloveno;
  • la raccolta e l’analisi dei dati relativi agli interventi di emergenza, l’individuazione di Unità di Crisi (centri di monitoraggio), la realizzazione di un modello organizzativo integrato per la gestione delle maxi emergenze nell’area transfrontaliera e di eventi simulativi ed attività di auditing per testare lo stesso;
  • la realizzazione di programmi di formazione congiunta per gli operatori sanitari dell'area transfrontaliera.

coordinatore

Azienda Ulss 3 Serenissima

Partenariato

  • Città di Venezia
  • Ospedale generale di Isola (SLO)
  • Ospedale generale di Jesenice (SLO)
  • Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste
  • Casa della salute di Nova Goriza

Durata progetto

Gennaio 2020 – giugno 2022

Valore complessivo del progetto

879.967,73 Euro

Entrate per il Comune di Venezia

135.580,00 Euro