Luci e trasparenze. Mostra antologica di Nicola Furlan

da Venerdì, 3 Giugno, 2022 a Lunedì, 20 Giugno, 2022
Ore: 
dalle 16.00 alle 20.00.00

L'esposizione
Mostra antologica di Nicola Furlan

a cura di Elena Petras Duleba

Nicola Furlan
Veneziano di nascita, l’artista Nicola Furlan ha manifestato un desiderio impellente, una voglia di fare arte fin da piccolo, da quando aveva quattro anni. Si propone ora con un’originalità comunica-tiva che usa il linguaggio di un astrattismo libero e ricco di senti-menti, impostato principalmente su una controllata scelta di colori distribuiti sul supporto con razionale equilibrio, affin-ché possano avere il giusto risalto sotto la copertura del “Velo di Maya” di cui l’artista si serve per cerare un’atmosfera di tranquillità e pace. Una tecnica unica, di sapore filosofico, una reminiscenza di antiche teorie sull’ascesi che concepisco-no l’arte come strumento liberatorio e che sono interpretate da Nicola con la creazione di uno speciale effetto di armonia e uniformità, su superfici vibranti e vive. L’insieme della composizione è caratteriz-zata da una disposizione di forme indivi-dualmente semplici, ma contestualmente ricche di movimento e dall’eccezionale intensità cromatica.

Una composizione poetica che non usa la parola e il verso, ma il colore e la luce in un cielo pieno di stelle, come a contemplare il granitico amore di una divinità contrapposto alla nostra fragile realtà. Così viene dato spazio alla fantasia umana, a cui dà speranza di rinnovamento la Luce stessa che si irradia dalle opere e dal cuore di Nicola Furlan.

L’artista Nicola Furlan è nato a Venezia e ha fatto della sua arte un percorso delle sue memorie, dei suoi ricordi più cari in chiave astratta. Si tratta di un astrattismo che racchiude in sé la voglia di comunicare sentimenti ed emozioni provate dall’artista nel corso della sua vita. Ogni sua opera racconta una storia celata dietro un velo che simboleggia l’idea di un ricordo lontano, un sogno. Queste sue opere così originali e uniche nel suo genere sono frutto di un percorso che parte dal figurativo spingendosi più verso uno stile personale ed unico, che lo contraddistingue in maniera inequivocabile

Presentano gli storici dell'arte Lorenzo Renzulli e Siro Perin

Inaugurazione venerdì 3 giugno 2022, ore 18.00
area espositiva III piano, Centro Culturale Candiani
 
Orario d'apertura
dal 03.06.22 al 20.06.22
dal lunedì alla domenica, dalle ore 16.00 alle ore 20.00 
 
Area espositiva terzo piano.
Ingresso libero.
 
Informazioni
T. 041 2746126
 
L’accesso agli spazi avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID 19 con obbligo di mascherina durante tutta la permanenza all’interno delle strutture, come da Decreto in corso. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 6 anni.
Mostra altro

Ultimo aggiornamento: 27/05/2022 ore 09:31