L'influenza della letteratura americana sul giallo italiano

Martedì, 30 Ottobre, 2018
Ore: 
18.00

 

Felice Galatioto dialoga con Luca Crovi redattore, critico rock, conduttore radiofonico e Sebastiano Pezzani traduttore, esperto di letteratura anglo-americana
 
L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti.
 
Qual è l’influenza della letteratura americana sul giallo italiano? Luca Crovi e Sebastiano Pezzani cercheranno di tracciare qualche parallelo, attraverso la conoscenza diretta di molti dei più grandi interpreti nazionali e internazionali del genere: da Jeffery Deaver a Massimo Carlotto, da Donato Carrisi a Joe R. Lansdale, da Maurizio De Giovanni a James Sallis.
 
C'è un filo rosso, o forse sarebbe il caso di dire nero o, magari, giallo, che lega indissolubilmente la narrativa noir internazionale a quella americana. Un prima e un dopo Raymond Chandler e Dashiel Hammett. Il giallo italiano non è rimasto esente da questo tipo di condizionamento, abbeverandosi piacevolmente alle acque brumose del Tamigi, prima, con la fascinazione originale per Sir Arthur Conan Doyle, Agatha Christie, Lord Peter Wimsey, Dorothy Sayers ecc, e a quelle torride della Los Angeles dell'hard boiled. Non potrebbe esserci maggior distanza stilistica oltre che geografica tra Gran Bretagna e Stati Uniti, eppure da quando romanzi come "Il falcone Maltese" di Dashiel Hammett, "Il grande sonno" di Raymond Chandler, "Il postino suona sempre due volte" di James M. Caine, solo per citarne alcuni, hanno fatto breccia nel cuore del pubblico internazionale, nessuno può prescinderne. Oggi il giallo italiano ha una sua voce piuttosto riconoscibile, come peraltro il giallo scandinavo, quello tedesco, quello ispanico.
Luca Crovi, critico rock, conduttore radiofonico, redattore alla Sergio Bonelli Editore, ha pubblicato Noir e ha realizzato graphic novel su testi di Massimo Carlotto, Joe R. Lansdale, Andrea G. Pinketts, Carlo Lucarelli e Alain e Souvestre.
 
Sebastiano Pezzani, giornalista, autore, traduttore, si occupa soprattutto di letteratura anglo-americana e dei suoi rapporti con la musica, ha collaborato regolarmente con la trasmissione “Tutti i colori del giallo”, condotta da Luca Crovi su Radio2 RAI, è consulente editoriale.
Mostra altro