Qualità dell'aria in Rio Novo

Al fine di contenere il livello di inquinamento dovuto al traffico acqueo in Rio Novo, dall'aprile 2019 sono state emanate diverse ordinanze di lmitazione al traffico che vengono qui elencate dalla più recente alla più datata:

  • Con ordinanza n. 156/2020 (PDF) si proroga l'Ordinanza n. 614/2019 fino a nuove disposizioni, introducendo il divieto di transito per i servizi taxi in extra turno dalle ore 7:00 alle ore 20:00 in Rio Novo (dal ponte della Cereria al Rio di Ca’ Foscari) e nel Rio di Ca’ Foscari.
  • Con ordinanza n. 1000/2019 ( PDF) si dispone un ulteriore proroga della 614/2019 fino al 29 febbraio 2020
  • Con ordinanza n. 903/2019 (PDF) si dispone la proroga delle limitazioni al traffico  della 614/2019 fino al 16 dicembre 2019
  • Con ordinanza n.  792/2019 ( PDF) , oltre a prorogare le limitazioni della ordinanza n. 614/2019 fino al 16/11/2019, si dispone la completa chiusura al traffico per tutte le unità a motore per  il giorno 9 NOVEMBRE 2019
  • Con ordinanza n. 682/2019 ( PDF) si è intervenuti con una sperimentazione che ha bloccato il traffico in modo differenziato nei giorni 23 settembre 2019  (trasporto merci bloccate) e 24 settembre 2019 (trasporto persone bloccato).
  • L'ordinanza n. 614 emanata  il 14 agosto 2019 (PDF) introduce, a ulteriore tutela della qualità dell'aria dell'ambiente dagli inquinanti dovuti al traffico acqueo e all'inquinamento acustico generato dallo stesso, limiti a particolari categorie e tipologie di natanti e di servizi svolti con unità a motore, fino al 17 ottobre 2019, prorogata fino al 16 novembre 2019 dall'ordinanza n 792/2019, fino al 16 dicembre 2019 dall'ordinanza  903/2019 e fino al 29 febbraio 2020 dalla n. 1000/2019
  • Con ordinanza n.453/2019 ( PDF), è stata prorogata la  limitazione al traffico acqueo in Rio Novo fino al 18 agosto 2019
  • 'Ordinanza n. 252/2019 (PDF) " Misure per il contenimento delle emissioni inquinanti in Rio Novo e Rio di Ca' Foscari. Disposizioni sperimentali, valide per due mesi, di limitazione della circolazione acquea nei rii" entrata in vigore dal 19 aprile 2019. ARPAV è stata incaricata dal Settore Progetti Strategici e Ambiente a fornire, dopo la citata sperimentazione, un report analitico che riporti il confronto della concentrazione di biossido di azoto campionata nel periodo successivo all’applicazione dell’Ordinanza (una settimana e due mesi dopo) con quella rilevata nei giorni precedenti al provvedimento e nello stesso periodo dell’anno 2018. Stesso confronto è stato effettuato con le altre stazioni fisse di monitoraggio, tenendo conto anche dell'influenza del meteo.

In allegato sono disponibili le relazioni tecniche fornite da  ARPAV  e le principali Ordinanze

INFO
Vai ai contatti e personale del Servizio Programmazione Pulizia della Città, Polizia Mortuaria, Osservatorio Naturalistico e Ambientale

 

Ultimo aggiornamento: 27/05/2022 ore 14:05