Le cose che succedono di notte, lettura-concerto con Tiziano Scarpa e Debora Petrina

Giovedì, 13 Settembre, 2018
Ore: 
21.00
 
in giardino, l’evento si terrà anche in caso di maltempo
 
TIZIANO SCARPA, racconti e rime
DEBORA PETRINA, voce, tastiere, chitarra elettrica
 
Saranno lo scrittore Tiziano Scarpa e la cantautrice e compositrice Debora Petrina ad inaugurare la Rassegna Autori Autrici a km. 0 in VEZ con la lettura concerto Le cose succedono di notte nel giardino della Biblioteca, accanto alla magnolia.
Sul palco gli artisti alternano canzoni e racconti in rima. Con tastiere, chitarra e voce, Debora si mette in contatto con mondi sconosciuti, è una specie di veggente elettronica. Canta con una presenza scenica ammaliante le sue canzoni innovative, che emanano calda sensualità e ritmi vivaci.
Fra un brano e l’altro, accompagna le parole di Tiziano alle tastiere e alla chitarra.
Tiziano racconta di uomini, alberi, animali solitari che cercano l’amore e la verità, e trovano quello che si meritano. Sono favole per adulti, in rime baciate, abbracciate, accarezzate, qualche volta accoltellate e strangolate. Storie spassose, a volte drammatiche, sempre sorprendenti e ispirate.
Un connubio bellissimo per una serata settembrina sotto le stelle nel giardino della VEZ.
L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti e si terrà anche in caso di maltempo.
 
Debora Petrina è, secondo Paolo Fresu, “una delle artiste più originali emerse nell’ultimo decennio. Multipla e capace di moltiplicare l’arte”. Stimata da David Byrne, che ne ha spesso pubblicato i brani nelle sue radio playlist di preferiti, ha ricomposto un brano di John Cage, la cui partitura è ora pubblicata worldwide dalle Edizioni Peters con il doppio nome Cage/Petrina. Paolo Fresu l’ha scelta per inaugurare con un album la sua etichetta dedicata alle voci; assieme a lui Petrina ha registrato anche un disco pubblicato da “Repubblica” nel 2016 per i quarant’anni del gruppo editoriale. Ha suonato negli Stati Uniti, Cuba, Turchia, Etiopia e Giappone, oltre che in Europa. Ha all’attivo quattro album come cantautrice/compositrice e tre album di inediti come pianista di musica contemporanea. È nel cast dei protagonisti vocali delle ultime opere del compositore Giovanni Mancuso, per il Teatro la Fenice di Venezia.
 
Tiziano Scarpa è nato a Venezia nel 1963. Ha scritto romanzi, racconti, saggi, poesie e testi teatrali. Tra i più conosciuti: il romanzo Stabat Mater (premio Strega 2009); la guida Venezia è un pesce (2000); gli aforismi Corpo (2004); il poema in una lingua meridionale inventata Groppi d’amore nella scuraglia (2005). Di recente sono usciti i romanzi Il brevetto del geco e Il cipiglio del gufo, le poesie Le nuvole e i soldi, le storie in rima Una libellula di città. Ha fondato due tra i più importanti siti culturali italiani, Nazione indiana e Il primo amore, che è anche una collana di libri, una rivista su carta e, assieme all’associazione Repubblica nomade, organizza cammini collettivi in Italia e in Europa, con intenti civili e politici. È salito sul palco centinaia di volte in teatri, piazze, scuole, biblioteche, carceri, da solo o con musicisti, fra cui: Banda Osiris, Stefano Bollani, Debora Petrina, Enrico Rava.
 
Informazioni
BIBLIOTECA CIVICA VEZ
Piazzale Donatori di sangue, 10
Mestre Venezia
Tel. +39041 2746740 – 42

 

Mostra altro