L'altra faccia del Carnevale dalla luna alla terra (1971-1821)

da Sabato, 16 Febbraio, 2019 a Venerdì, 19 Aprile, 2019
Ore: 
17:00

 

L’ALTRA FACCIA DEL CARNEVALE DALLA LUNA ALLA TERRA (1971 – 1821)

Vernissage sabato16 febbraio alle ore 17.00
da domenica 17 febbraio a venerdì 19 aprile 2019 (dalle ore 17.00 alle 19.00- chiuso il martedì)

La Fabbrica del Vedere- Calle del Forno, Cannaregio 3857

Non era facile viaggiare, nell'800.
E tanto meno conoscere la fisionomia di luoghi e città. Così, dopo le incisioni (vedute d'ottica e simili), verso la fine del '700 si inventarono grandi padiglioni che contenevano i panorami, dei grandi cilindri con superfici di carta o tela dipinta, all'interno dei quali si poteva spaziare con lo sguardo a 360° sentendosi al centro di un sito o di un centro storico. Nel 1969 non era ancora quasi pensabile che si potesse viaggiare tra le stelle. E invece si riuscì a mettere il primo piede sul nostro satellite, sulla Luna.

Non è quindi un tipico scherzo, se il Carnevale di Venezia del 2019 ricorda i cinquant'anni del primo viaggio umano sulla Luna.

E non è uno scherzo se LA FABBRICA DEL VEDERE, chiamandola L'ALTRA FACCIA DEL CARNEVALE, DALLA LUNA ALLA TERRA (1971 - 1821), sabato 16 febbraio alle 17.00, inauguri una Mostra sulla simulazione del viaggio, partendo proprio da uno dei primi “mosaici” di immagini fotografiche che riproduceva a 360° la superficie lunare. E arrivando, a ritroso, attraverso tappe intermedie (cinema – fotografia – incisione) ad un panorama londinese del 1821 che illustrava l'insieme monumentale di tutti gli edifici di Piazza san Marco a Venezia, descritti in una guida che raccontava la storia della Repubblica del Leone. Nel 1961 il CIRCARAMA della Disney celebrava a Torino, in uno schermo circolare, l'Unità d'Italia (ITALIA 61). Nel 1901 i fratelli Lumière inviarono a Venezia una équipe che fotografò la Piazza San Marco e le adiacenze fino al bacino dalla Punta della Dogana, con immagini a 360° da proiettare all'interno degli enormi schermi cilindrici del PHOTORAMA. Nell'ottocento altri sistemi produssero la mappatura di altre importanti città come Roma e Amsterdam. Gli originali frutto di questi sistemi di rappresentazione appartengono all'Archivio Carlo Montanaro e saranno esposti nella Mostra.

Ma gli stessi originali, rielaborati digitalmente da Luca Vascon, saranno consultabili come in realtà virtuale dentro un monitor e perfino negli smartphone dei visitatori…

INFO
LA FABBRICA DEL VEDERE
Calle del Forno Cannaregio 3857
30121 Venezia (di fronte alla fermata del vaporetto Ca’ d’Oro)

per consultazione archivio prendere appuntamento:
archiviocarlomontanaro@gmail.com
t. +39.041.5231556
t. +39.347.4923009

Mostra altro