Jingyun Wang

Giovane artista, nato il 26 agosto 1996 a Neijiang, Sichuan, Cina. Si è laureato alla Chengdu Neusoft University nel 2018 con una laurea in animazione ed è entrato all'Accademia di Belle Arti di Venezia nel 2019. Nell'ottobre 2021 si laurea con 110/110 in Nuove Tecniche dell'Arte - Nuovi Media (biennio) all'Accademia di Belle Arti di Venezia. È specializzato nell'uso di diverse tecniche e forme per esprimere idee, creando sottili connessioni tra immagine e testo. Poeticamente, illustra le nostre vite, la nostra comprensione dell'esistenza umana e la nostra esperienza del passare del tempo. Il suo lavoro ama partire dai readymade della società umana o da elementi della natura, e attraverso la combinazione di concetti e contenuti e l'intersezione di diversi materiali, crea nuove connotazioni e narrazioni che trasmettono diverse emozioni e stati d'animo. Le sue opere sono state esposte alla 4° Biennale di Animazione Indipendente di Shenzhen nel 2018 e alla 1° Biennale Tecnica di Torino nel 2020. Nel 2021 partecipa alla seconda edizione del concorso "Artefici del Nostro tempo", vincendo il primo premio per la poesia visiva, e nel 2021 espone al Padiglione Venezia della Biennale di Architettura di Venezia. Attualmente studia e lavora a Venezia come artista in residenza presso la Fondazione Bevilacqua La Masa.
 
Palazzo Carminati
wangjingyun26@gmail.com


Facula, 18 poesie visive su carta, pietre rotte, petalo, dimensione variabile, 2021

Ultimo aggiornamento: 03/02/2022 ore 14:27