Il prigioniero della seconda strada

Domenica, 24 Febbraio, 2019
Ore: 
16.30

 

Ass. Cult. Nonsolonote in collaborazione con Premiata Sartoria Teatrale

di Neil Simon
regia di Renzo Pagliaroto

In una calda notte newyorkese, Mel Edison, dopo ventidue anni di lavoro da dirigente, viene licenziato: si trova così a cinquantaquattro anni senza più certezze né prospettive, conscio che la sua età non gli consente di reinserirsi facilmente nel mondo del lavoro. La sua vita sembra andare in pezzi e l’uomo si abbandona ad uno stato di sconfortante depressione, nonostante le cure amorevoli e il tentativo di infondergli coraggio della moglie Edna.
New York, la città degli affari, diventa un luogo insopportabile per Mel, ora che ha perso il lavoro; la sua abitazione al quattordicesimo piano in un palazzo della seconda strada diventa piena di difetti ed abitarla diventa una prigione.
I dialoghi tra Mel e sua moglie mettono in luce sia la psicologia della coppia, messa allo scoperto da improvvise, dolorose e singolari circostanze, sia i valori che i due coniugi riescono a recuperare nonostante le avversità - e forse proprio grazie a queste.
In questo contesto si inseriscono i fratelli di Mel: la dolce, insicura Jessie, l’eterea Pauline, la rigida Pearl, il pragmatico Harry, nel tentativo di aiutare la coppia rivelano invece le loro complicate relazioni familiari, a tratti esilaranti, e rappresentano un ulteriore spaccato di quel sociale mai così lontano da una realtà che anche oggi viviamo.
Mostra altro