Il Piano di Azione per la gestione del rumore ambientale

Decreto Legislativo 19/08/2005, n. 194 “Attuazione della direttiva 2002/49/CE relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale”;
Regione del Veneto - PIANO D'AZIONE DELL'AGGLOMERATO DI VENEZIA per la gestione del rumore ambientale - Aggiornamento 2018 - approvato con DG n. 389 (apre PDF) del 12/12/2018

La Direttiva Europea di riferimento è la 2002/49/CEE, recepita in Italia dal D.Lgs. 19 Agosto 2005 n. 194, relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale; tali atti introducono i concetti di mappa acustica strategica e Piano di Azione.

Lo spirito fondamentale della Direttiva Europea è quello di fornire agli Stati membri strumenti e metodi comuni per “fotografare” lo stato dell’inquinamento acustico degli agglomerati urbani maggiori e delle principali infrastrutture di trasporto con l’obiettivo di valutare l’esposizione della popolazione al rumore generato dalle diverse sorgenti e dal loro complesso.

Secondo quanto stabilito nell’articolo 1, comma 5 del D.Lgs. 194/2005, i piani d’azione devono essere aggiornati ogni 5 anni.
Il presente lavoro costituisce il Piano d’Azione 2018, successivo alla Mappatura Acustica Strategica, redatta per l’agglomerato di Venezia in collaborazione con ARPAV nell’anno 2017.
Nel presente Piano di Azione sono indicate metodologie volte al miglioramento delle criticità emerse con la mappatura strategica all’interno dell’agglomerato Città di Venezia. Il Piano di Azione contiene alcuni interventi previsti dall’Amministrazione, per il periodo 2018-2023 finalizzati alla riduzione e gestione del rumore ambientale in termini di stime di riduzione del numero di persone esposte. Il Piano di Azione contiene principalmente la definizione delle aree critiche, la definizione degli interventi, la definizione delle aree quiete e la definizione dei tempi e dei costi.

Secondo quanto previsto ai sensi dell’allegato 5, punto 4 del suddetto decreto legislativo, le informazioni ai cittadini sono riportate all’interno della sintesi non tecnica (in allegato) compilata con riferimento al documento “Linee guida per la redazione delle relazioni descrittive allegate ai piani d’azione, destinati a gestire problemi di inquinamento acustico ed i relativi effetti” edito dal Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare.

L’informazione contiene i concetti generali dell’inquinamento acustico e le procedure seguite nel monitoraggio e nella redazione dei Piani d’Azione, oltre ad una sintesi della situazione ante-operam e post-operam, con una descrizione di massima degli interventi da realizzare.

Il Comune di Venezia in qualità di autorità competente per la redazione della mappa acustica strategica e conseguente predisposizione e attuazione del piano di azione dell’agglomerato di Venezia con codice identificativo IT_a_ag00011 comunica che, in relazione alla partecipazione e consultazione del pubblico, ha provveduto a pubblicare la proposta di piano di azione, predisposto per la terza fase di attuazione della Direttiva 2002/49/CE (2017-2021), in conformità a quanto previsto dall’articolo 8, paragrafo 7 della stessa, per 45 giorni, dal 04/10/2018 al 18/11/2018 (Pubblicato sull’albo pretorio, sul sito internet del Comune, su sito liveVenezia e visionabile presso la sede del Servizio).
Sono pervenute 3 osservazioni che sono state considerate e recepite nella stesura della versione finale del Piano d’Azione.
La proposta di piano, opportunamente integrata con le osservazioni recepite, ha costituito il piano definitivo che è stato approvato in data 12/12/2018, con delibera di Giunta Comunale n. 389 (apre PDF).

immagine della suddivisione delle tavole
Per informazioni:
Direzione Progetti Strategici, Ambientali e Politiche Internazionali di Sviluppo
Settore Progetti Strategici e Ambiente

Servizio Valutazione Sviluppo del Territorio
Responsabile: dott.ssa Cristina Zuin tel. 0412746057
cristina.zuin@comune.venezia.it

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su