I maneggi per maritare una figlia

Domenica, 25 Novembre, 2018
Ore: 
16.30
 
Tracce sul Palco – Mogliano Veneto, Treviso
 
di Niccolò Bacigalupo
 
Questa commedia nella versione genovese, fu autentico cavallo di battaglia di Gilberto Govi: è caratterizzata da una girandola di trovate comicissime attorno ad una tipica famiglia (veneziana nella nostra versione), che ostentando una ricchezza che non c’è, si prepara per la villeggiatura nella millantata “Villa” di campagna.
Steva non è il classico Capofamiglia, anzi, come si dice: per tutte le donne di casa, compresa la domestica Colomba, conta come il due di coppe a briscola… quando va di spade.
La signora Giggia, moglie di Steva invece, dotata di carattere calcolatore e di notevole faccia tosta, decide di dirottare il matrimonio dell’unica figlia, dal fidanzato e cugino Cesarino al miglior partito Riccardo, figlio addirittura di un Senatore.
La missione segreta della Sig.ra Marchesa e l’ingenua goliardia del signor Pipetto contribuiranno ad ingarbugliare ulteriormente il divertente groviglio di malintesi.
Gli occhioni della cugina Carlotta non passeranno inosservati, ed il povero Cesarino che farà’? si arrenderà rinunciando alle promesse grazie della Matilde?
Insomma, questi “maneggi”, cui cerca goffamente di opporsi Steva, andranno a compimento secondo i piani della Giggia o emergerà la verità? Come finirà ma…la finirà…non so come , ma la finirà!
 

Note di regia

Come per Gilberto Govi anche per la Compagnia moglianese Tracce sul Palco (già Ancora GnENTE) questa commedia è il cavallo di battaglia.
Fu la prima commedia che un gruppo di amici, amanti del teatro, portarono in scena in anteprima assoluta nel dicembre del 2013 con la regia di Francesco Meneghetti decidendo poi di diventare Compagnia Teatrale nel 2014 con il nome Ancora GnENTE.
Dopo svariate repliche, altri spettacoli e vicissitudini tra cui il cambio nome in TracceSulPalco per il decennale di attività nel 2014 la Compagnia decide di rimettere in cartellone lo spettacolo, rinnovando gran parte degli attori, con inserimento di giovanissimi ed alcune modifiche al copione (inserimento narratore e nuova caratterizzazione della serva Colomba) apportate dalla regia di Paolo POLDO Ronchin.
Dopo tanto impegno e lavoro sono arrivati i riconoscimenti: premio miglior attrice protagonista e miglior spettacolo giuria Giovani al VII concorso Vaina Cervi al Teatro EDEN di Treviso nel 2016.
Mostra altro