filMontagna - XI edizione

 
In collaborazione con CAI di Mestre
sala conferenze quarto piano, ore 21.00
Ingresso libero
 
filMontagna 2018
Il Club Alpino Italiano di Mestre ha il piacere, per l’undicesima volta, di organizzare al Centro Culturale Candiani questo breve ciclo di proiezioni che porta all’attenzione di Mestre alcuni film o documentari che nel corso dell’ultimo anno sono stati presentati in alcuni tra i più prestigiosi Film Festival dedicati alla montagna e alle Terre Alte.
Il primo documentario in programmazione è Señorita Marìa, La Falda De La Montaña, del regista Ruben Mendoza, vincitore al Trento Film Festival.
In un paesino conservatore e cattolico delle Ande vive Miss Maria Luisa, 45 anni, nata ragazzo.
Dietro quella che sembra essere solo un'altra vita alle prese con conflitti di genere e identità, si cela una storia familiare amara e inimmaginabile. Discriminata dalla nascita, dal grembo materno, ha trovato nei segreti che detiene, nel suo amore per gli animali e le montagne, nel labirinto della sua fede, un modo di rapportarsi a un mondo che non ha fatto altro che disprezzarla. Malgrado abbia conosciuto tanto dolore, non c'è nulla abbastanza potente da esaurire le sue lacrime o cancellare il suo sorriso.
Le Pale di San Lucano sono montagne selvagge, incredibili e vertiginose. Michele Coppari e Francesca Zannoni raccontano in La montagna di Ilio la storia silenziosa di Ilio De Biasio, alpinista di Cencenighe Agordino, dei suoi fratelli e dei suoi amici. E’ una storia di esplorazione e di amicizia, di avventura e di amore per queste montagne. Una storia vera, senza clamore, alla ricerca della cosa più inafferrabile e preziosa che possediamo: la vita.
Nel terzo appuntamento Simone Cunego e Emanuele Zanfretta autori di Il tempo di una stagione, alla loro opera prima, ricostruiscono, a partire dalle lettere originali, le vicende e i sentimenti del giovane Federico Gaetano Battisti partito volontario per il Fronte durante la Prima Guerra Mondiale. Con attenzione alla ricerca storica e il coinvorgimento della comunità locale gli autori ricostruiscono la vita della piccola comunità di Tregnago nel 1917.
In Itaca nel sole. Cercando Gian Piero Motti i registi Natale Fabio Mancari e Tiziano Gaia indagano le vicende di un alpinista eccezionale: Gian Piero Motti, scrittore e filosofo della montagna che ha incarnato i dubbi e le ansie di una generazion al bivio. “Itaca nel sole” è una via di arrampicata nella granitica Valle dell’Orco in Piemonte che, oltre la sua difficoltà tecnica, rappresenta un simbolo per molti climbers e appassionati ed è fortemente legata alla figura di Gian Piero Motti, personaggio scomparso prematuramente ad appena 36 anni di cui poco si sa nonostante l’aura quasi mitica che lo circonda.

 

martedì 27 novembre
Señorita Marìa, la falda de la montaña
(Colombia, 2017, 90’) di Ruben Mendoza    
Vincitore al Trento Film Festival 2018, Señorita María, la falda de la montaña
 
giovedì 29 novmbre
La Montagna di Ilio (Italia, 2017, 42’)
di Michele Coppari e Francesca Zannoni
 
martedì 4 dicembre
Il tempo di una stagione (Italia, 2017, 65’)
di Simone Cunego e Emanuele Zanfretta
 
giovedì 6 dicembre
Itaca nel sole. Cercando Gian Piero Motti (Italia, 2018, 76')
di Natale Fabio Mancari e Tiziano Gaia