Europe Direct e Pastorale Universitaria: cultura dell’inclusione. Diritti e opportunità per crescere come cittadini

Programma cui fa capo il progetto:
Venezia Città di inclusione, animazione, percorsi di cittadinanza e scambi culturali  
 
Codice Progetto: PTXSU0016920011460NXTX
 
Area di Intervento: Educazione e Promozione Culturale
 
Durata: 12 MESI - 5 giorni a settimana per un monte ore annuo: 1145 
 
Totale 4 posti, senza vitto e alloggio 

 

OBIETTIVO DEL PROGETTO: 

Sviluppare e promuovere iniziative culturali, informative, di scambio per sviluppare nei giovani la propria cittadinanza, il senso cioè di appartenenza alle comunità di vita, dalla comunità studentesca alla comunità territoriale veneziana fino alla comunità europea. Iniziative in cui cogliere le opportunità offerte da tali appartenenze ma anche assumerne la responsabilità, sviluppando una capacità di dialogo nella diversità, per contribuire alla diffusione di una cultura inclusiva e nonviolenta. 

 

Attività d'impiego degli operatori volontari

(suddivise per sede) 

 

EUROPE DIRECT 
 
 
SEDE: via Spalti 28 (ex scuola Ticozzi) -  Mestre
Codice Sede: 
Posti disponibili: 1
Contatti: 
Silva Papalino, tel. 0412744290
silva.papalino@comune.venezia.it
infoeuropa@comune.venezia.it
 
  • collaboratori, osservatori e co-partecipatori negli incontri presso le scuole secondarie di secondo grado; 
  • collaboratori, osservatori e co-partecipatori negli incontri presso le scuole primarie e secondarie di primo grado 
  • collaboratori, osservatori, facilitatori eventi ed incontri informativi UE 
  • collaboratori, comunicatori e collaboratori nella gestione del desk informativo 
  • collaboratori, comunicatori e informatori allo sportello / front office / walk per la Mostra itinerante “I pionieri dell’Unione europea” 
  • informatori delle news prodotte dal nostro Centro (newsletter e sito web) sulle tematiche europee con potenziamento dei canali multimediali 
  • Partecipazione a corsi di formazione e attività organizzate dall’Ufficio Servizio Civile previste dal progetto. 
  • Flessibilità oraria nelle iniziative pubbliche del progetto (in orario pomeridiano, serale, prefestivo e festivo). 
  • Collaborazione ad iniziative di diffusione sia nelle scuole che in eventi pubblici, delle attività svolte dai volontari nel progetto di servizio civile. 
PASTORALE UNIVERSITARIA